Apple
Apple Watch di prima generazione con problemi di batteria

La prima generazione di Apple Watch fu introdotta il 24 Aprile 2015, data che ha segnato l’espansione del mercato degli smartwatch. A due anni dalla data di presentazione l’azienda di Cupertino ha esteso la copertura del servizio di garanzia, originariamente limitata ad 1 anno, a tre anni ma si rivolge a tutti i clienti aventi uno smartwatch di prima generazione affetto da problemi di batteria.

Apple ha informato i dipendenti degli Apple Store e di tutti i negozi / centri di assistenza convenzionati ad applicare un’estensione del servizio di copertura in garanzia per tutti i modelli della prima generazione di Apple Watch affetti da problemi di batteria.

Nel database di riparazione di Apple viene spiegato che la copertura del servizio di garanzia si estende solo e soltanto per modelli originali di Apple Watch affetti da problemi di rigonfiamento o espansione delle batteria. Non è stato fatto alcun annuncio pubblico riguardo l’estensione del servizio e non è chiaro se Apple offrirà dei rimborsi a tutti i clienti che hanno già pagato per la sostituzioni della batteria o l’abbiano già effettuata.

Dal database Apple emerge che:

Apple ha esteso A 3 anni dalla data di acquisto IL SERVIZIO DI copertura per gli apple watch (1st Gen) con batteria gonfia. i dispositivi idonei saranno coperti per due anni oltre il classico 1° anno di garanzia.

Il problema della batteria fa sì che lo schermo di Apple Watch si alzi dalla cassa del device, rendendolo inutilizzabile. Sarà quindi possibile far riparare l’apparecchio in garanzia entro i tre anni dalla data di acquisto, anche quando non si sia acquistata l’Apple Care.