Apple Siri
Siri speaker è in fase di test, e fino ad ora Apple è riuscita ad evitare ogni fuga di informazioni sensibili.

I dipendenti di Apple hanno sperimentato un prodotto progettato per rivaleggiare l’Echo di Amazon negli alloggi per diversi mesi, secondo Bloomberg. Il progetto “Siri speaker” dell’azienda è già in produzione, ma finora Apple è riuscita a evitare qualunque significativa fuga di notizie delle caratteristiche o del design.

Lo scorso settembre, Bloomberg ha riferito che gli ingegneri di Apple hanno iniziato i test di un prototipo. Alcune rivelazioni potrebbero comunque arrivare al prossimo WWDC. Non è chiaro se il prodotto Apple disporrà di un display (come il nuovo Echo Show di Amazon) oppure si concentrerà unicamente sul versante l’audio (come l’altoparlante Echo o Google Home). Ma il Vice Presidente Phil Schiller ha recentemente sottolineato il valore insito nei gadget dotati di uno schermo.

L’idea di non avere uno schermo penso che sia incompatibile con molte situazioni“, ha detto Schiller in un’intervista con Gadget 360. Ha poi citato alcuni esempi di quel valore: gli assistenti voice-only, ad esempio, non possono mostrare le foto condivise sui social media. Nel caso in cui l’utente chieda indicazioni, inoltre, si potranno ascoltare le indicazioni nella risposta, ma senza la possibilità di vedere una mappa. “Penso che gli assistenti vocali siano incredibilmente potenti. La loro intelligenza sta per crescere. Faranno di più per noi, ma il ruolo dello schermo rimane molto importante per tutto questo“.

Lo smartphone sembra ideale per gestire la maggior parte delle attività menzionate da Schiller, mentre i vari dispositivi Echo e Google Home sono ampiamente commercializzati come per interazioni di durata breve o superficiale, come il controllo dell’orario, la riproduzione di musica o il controllo dei gadget domestici smart. “Penso che sia una discussione interessante su quando ciascuno di essi può essere utile, e cosa possono fare nella nostra vita“, ha detto Schiller. Apple certamente giocherà con Amazon quando lancia un prodotto. Detto questo, i dirigenti della società non sembrano particolarmente impressionati dall’attuale campo dei prodotti. “Mia madre diceva che se non hai qualcosa di bello da dire, non dovresti dir nulla” ha precisato Schiller.