La compatibilità di Google Assistant con iOS potrebbe essere annunciata durante il Google I/O

Google Assistant è l’assistente virtuale dell’azienda di Mountain View che dovrebbe rivoluzionare le nostre vite. Quando venne lanciato supportava solo l’inglese e il tedesco e le nazioni che potevano beneficiarne erano solo Australia, Canada, Inghilterra e Germania. L’assistente che ha mandato in pensione Google Now ha il compito, attraverso l’utilizzo dei controlli vocali, di rispondere a tutte le nostre richieste.

Negli ultimi mesi Google Assistant ha ampliato di molto il suo target infatti mentre al suo debutto era disponibile solo sulla gamma Pixel, negli ultimi mesi esso è approdato sulla maggior parte dei device Android presenti sul mercato. Secondo le ultime indiscrezioni, Big G, sta progettando un ulteriore espansione cercando di far approdare l’assistente vocale su iOS di Apple.

Secondo Android Police, Google annuncerà l’arrivo di Google Assistant su iOS durante la conferenza del Google I / O attesa questa settimana. Questa sarebbe l’occasione migliore per fare questo annuncio, ma non è chiaro cosa abbia in mente l’azienda.

A quanto pare, la versione del servizio per iOS utilizzerà gli stessi controlli vocali presenti su Android ed in aggiunta sarà possibile utilizzare lo stile delle chat presente nell’app di messaggistica Allo.

Google ha appena lanciato l’ SDK Assistant permettendo così agli sviluppatori di utilizzare Assistant sui propri dispositivi e continua l’espansione dela piattaforma “Action on Google”. Portando Assistant sul mercato concorrente, gli sviluppatori saranno spronati a migliorare questa piattaforma, visto che quasi tutti avranno accesso ad essa in un modo o nell’altro.