Apple pizza box
Il contenitore per pizza brevettato da Apple

Il nuovo campus di Apple sta cominciando ad aprirsi ai dipendenti, e alcuni giornalisti hanno già avuto modo di entrare all’interno dell’edificio per un’occhiata alla maestosa opera architettonica. Molti i dettagli degni di nota che sono stati carpiti, ma uno in particolare è risultato abbastanza curioso per emergere tra tanti: Apple ha inventato un particolare box per la pizza della sua area ristoro. Ovviamente, accontentarsi di quanto era già esistente in fatto di contenitori non sarebbe stato esattamente nello stile del colosso tecnologico.

Il contenitore è più un disco per la pizza che una vera e propria scatola, e sembra esser pensato per le dimensioni di una torta. L’oggetto sembra essere destinato a permettere che i dipendenti prelevino la pizza dal bar per portarla alla loro scrivania personale. La novità di Apple risiederebbe nella serie di buchi nel coperchio del contenitore, utili a far uscire il vapore ed evitare quindi che l’alimento si inumidisca eccessivamente.

La compagnia ha chiesto un brevetto per questo contenitore circa sette anni fa, e sembra che lo abbia utilizzato anche nei campus esistenti. Il brevetto cita Francesco Longoni, capo del team di servizi per i prodotti alimentari di Apple, come uno dei suoi inventori. Il Guardian ha inoltre trovato un tweet che mostra una delle scatole di pizza in questione firmate dai dipendenti dopo la morte di Jobs.

Non siamo di fronte, comunque, al primo oggetto utilizzato per il trasporto che Apple ha brevettato. È stato recentemente registrato un brevetto per la progettazione di un sacchetto di carta.