Le versioni di iPad Mini 4

I giorni dell’ iPad Mini sembrano ormai contati. Il piccolo dispositivo, introdotto per la prima volta nel 2012, non verrà aggiornato. Probabilmente, in realtà, sarà definitivamente eliminato dal catalogo prodotti di Apple.

La decisione è plausibile e coerente con l’arrivo, negli ultimi anni, di iPhone sempre più grandi e iPad più leggeri e più sottili, che hanno reso l’iPad Mini un device con poche ragioni d’esistere. A questo si aggiunge il fatto che Apple ha lasciato l’iPad Mini senza aggiornamenti per un periodo insolitamente lungo. Adesso è offerta solo una versione del tablet – a questo punto piuttosto vecchio – e vende una versione più grande dello stesso prodotto, che è in realtà meno costosa.

Tutto ciò farebbe dunque pensare alla fine dell’iPad Mini. Non verrà aggiornato, e un po’ per volta verrà eliminato dal commercio, secondo la relazione in BGR che ha citato una fonte vicina a Apple. Il rapporto non ha fornito alcuna informazione su quando la sospensione si verificherà in via definitiva, o se, ancor più importante, ci sarà un repentino calo del prezzo.

Gli analisti, d’altro cano, hanno da tempo previsto la fine del tablet di casa Apple. Ma ci sono state anche voci sulla progettazione, da parte di Apple, di una versione più piccola del suo iPad Pro, attualmente offerto in due grandi dimensioni, che includerebbe il supporto per Smart Connector e Apple Pencil, proprio come nel caso dei modelli più grandi. Apple dovrebbe rivelare i primi importanti aggiornamenti alla linea iPad durante il WWDC di quest’estate, che potrebbero includere nuovi modelli con uno schermo di maggiori dimensioni.