Apple lavora su processore dedicato all’intelligenza artificiale

Apple il 5 giugno terrà il Keynote relativo il Worldwide Developer Conference, da cui deriva l’abbreviazione WWDC, e sarà un evento nel quale verranno presentati i nuovi sistemi operativi di casa Apple, iOS, tvOS, watchOS, MacOS e molto probabilmente verranno presentati gli aggiornami hardware relati ai MacBook, MacBook Air, MacBook Pro. In forse la presentazione di un’assistente virtuale: Siri Speaker.

La prossima generazione di iPhone dovrebbe includere alcune funzionalità relative la realtà aumentata ma in data odierna Bloomberg ha pubblicato un nuovo rapporto nel quale viene riferito che l’azienda della mela morsicata è al lavoro sulla realizzazione di processore dedicato interamente all’intelligenza artificiale.

Soprannominato “Apple Neural Engine”, il rapporto afferma che il chip porterà grossi miglioramenti nelle applicazioni riguardanti il riconoscimento facciale e vocale, nonché una maggiore autonomia della batteria:

Il nuovo chip di Apple permetterebbe l’esecuzione di questi compiti su un modulo dedicato, progettato specificamente per compiti di dell’intelligenza artificiale, permettendo grossi miglioramenti prestazionali della batteria …. Il chip di Apple verrà integrato in molti dei suoi dispositivi, tra cui iPhone e iPad.

Diversi rapporti circolati negli ultimi mesi hanno fatto intendere le volontà di Apple nel voler includere in iPhone 8 una fotocamera frontale che possa essere utilizzata per scopi di realtà aumentata come ad esempio il 3D-sensing per il rilevamento di profondità. La tecnologia potrebbe consentire il riconoscimento del volto, riconoscimento dell’iride, selfie 3D.
La relazione odierna aggiunge che l’azienda ha testato i primi prototipi di iPhone aventi a bordo il chip dedicato all’IA, ma non è chiaro se esso verrà inserito in iPhone 8 o nelle generazioni future.