Tre Italia
Tre Italia annuncia l’ennesima rimodulazione

Se siete clienti del gestore Tre Italia e al momento avete attiva sulla vostra scheda SIM il piano tariffario Power10 o Power15, allora sappiate che a partire dal 3 luglio prossimo dovrete far fronte ad una nuova rimodulazione, l’ennesima di queste ultime settimane. Dopo la variazione contrattuale che ha rincarato il prezzo dell’opzione 4G, è arrivato il turno delle storiche tariffe base del gestore.

Con l’entrata in vigore del nuovo piano tariffario Power29 gli utenti dovranno sborsare 29 centesimi di euro al minuto per quanto riguarda le chiamate che vengono inoltrate a tutti i numeri fissi nazionali e a tutti i numeri mobili nazionali (non è previsto il pagamento di costi inerenti lo scatto alla risposta), 29 centesimi di euro per quanto riguarda l’invio degli SMS e di 20 centesimi di euro per quanto riguarda il consumo dei MB (si paga ogni 20MB consumati e non è necessario pagare costi d’apertura sessione).

Sul proprio sito ufficiale Tre Italia avvisa gli utenti che le modifiche che vi abbiamo descritto nei precedenti paragrafi entreranno in vigore a partire dal 3 luglio prossimo. Gli utenti avranno diritto di recedere dal servizio e passare ad un altro operatore senza andare incontro al pagamento di penali o costi di attivazione se invieranno entro il 2 luglio prossimo una comunicazione scritta a Wind Tre S.p.A. Nella causale bisogna indicare che il recesso viene fatto per il seguente motivo: “Modifica Power10/Power15″. La lettera raccomandata A.R. va inviata al seguente indirizzo postale: Wind Tre S.p.A. Casella Postale 133 – 00173 Roma Cinecittà. Se utilizzate la posta elettronica certificata, allora potreste optare per l’invio di un’e-mail al seguente indirizzo PEC: servizioclienti133@pec.h3g.it.