Siri speaker potrebbe essere presentato durante il WWDC

Secondo quanto riferito da Bloomberg il nuovo assistente vocale dell’azienda Cupertinese, progettato per competere con Google Home e Amazon Echo, sarebbe già in produzione e potrebbe fare il suo debutto durante il keynote relativo la Worldwide Developers Conference 2017.

Secondo le fonti la produzione dell’assistente sarebbe già iniziata ma l’azienda dovrebbe iniziare le spedizioni dello stesso verso gli ultimi mesi dell’anno.

Nonostante le voci suggeriscano la presenza di un display touch screen, il prossimo Siri speaker non sarà caratterizzato da questa funzionalità.

L’assistente di Apple si differenzierà dalla concorrenza per l’integrazione con gli altri device Apple e grazie ad un’elevata qualità del suono, compresa la tecnologia virtual surround. L’altoparlante potrebbe includere dei sensori in grado di misurare l’acustica di una stanza e regolare automaticamente i livelli durante l’uso.

Come per la concorrenza, l’altoparlante di Apple sarà compatibile con applicazioni e servizi di terze parti, permettendo l’esecuzione di una vasta gamma di attività. Inoltre servirà come hub HomeKit.

L’introduzione di un altoparlante potrebbe servire a due scopi principali: fornire un hub per automatizzare elettrodomestici e luci attraverso il sistema HomeKit di Apple e creare un ecosistema ancora più compatto.

L’analista del KGI, Ming-Chi Kuo, in passato aveva predetto l’arrivo di un assistente vocale durante il WWDC. Secondo i rumors assomiglierà ad un Mac Pro, con la parte superiore concava ed avrà comandi integrati ed una copertura a maglia per proteggere e donare eleganza agli altoparlanti.

Durante il WWDC del 5 Giugno dovrebbero essere presentati anche cinque nuovi Mac e quattro iPad. Non resta che attendere lunedì per scoprire tutte le novità dell’ azienda cupertinese.