iPad Pro 10.5 continua a far parlare di se. Dopo essere stato svelato in via ufficiale durante la conferenza di apertura della WWDC 2017, il nuovo tablet Apple continua a monopolizzare la scena. I colleghi di iFixit lo hanno infatti completamente smontato, riuscendo a carpire alcuni tratti davvero molto interessanti.

Innanzitutto, la memoria RAM. È infatti confermata la presenza di ben 4 GB, che rappresentano una “prima volta” per un dispositivo mobile Apple. L’azienda di Cupertino non ha lesinato risorse tecniche per questo tablet, come appunto testimoniato da questo dettaglio. Del resto, si tratta del nuovo top gamma del settore specifico.

Entrando nello specifico, ci sono due chip da 2GB di LPDDR4 a 1.600 MHz. Il produttore è Micron, e il codice modello specifico del chip è MT53B256M64D2PX-062. Presente ovviamente il nuovo SoC A10 Fusion X, mentre la batteria è un’unità da 8.134 mAh, 3,77 V e 30,8 Wh. Un quantitativo che dovrebbe garantire la solita eccellente autonomia degli iPad.

Per il resto, solite luci e ombre. I tecnici di iFixit hanno infatti confermato la grande cura costruttiva che però, a seguito di alcune scelte, si traduce anche in una difficile riparabilità. Si parla di un voto pari a 2/10, condizionato dagli alti costi di riparazione. Insomma, iPad Pro 10.5 si conferma in tutto e per tutto un tablet Apple.