Il nuovo iPhone 8 fa parlare di sé, sia in modo buono che in modo cattivo. L’innovazione che porterà il gigante di Cupertino (per quanto riguarda il display) sarà incredibile. Infatti Apple tenterà un’impresa ardua.

La sua intenzione è quella di integrare la tecnologia 3D touch sotto i pannelli OLED di cui sarà equipaggiato il nuovo iPhone. Sono ben 92 milioni le unità che Apple ha ordinato a Samsung per dare ancor più qualità al proprio prodotto.

Questo processo messo in moto dall’azienda della mela morsicata le costerà tempo e denaro. Infatti il nuovo dispositivo dell’azienda californiana sarà disponibile dal mese di ottobre.

Bisogna attendere ancora poco più di 4 mesi per il nuovo iPhone 8, che costerà anche tanto. Si parla infatti di 1000€ come prezzo base, andando ad aumentare in base al taglio di memoria che si andrà ad acquistare.

Apple sarà danneggiata?

Ciò che potrebbe danneggiare maggiormente Apple non è tanto il prezzo (che comunque è un elemento importante), ma proprio il ritardo nella commercializzazione. Bisogna tenere in considerazione che verso la fine di agosto sarà presentato il nuovo Galaxy Note 8 di Samsung, che potrebbe essere preferito ad iPhone 8 proprio perché disponibile prima.

Apple dovrà darsi da fare per farsi valere nel mercato degli smartphone e non perdere tanti utenti che, molto probabilmente, non accetteranno il prezzo stabilito per acquistare il device.

Come già accennato in precedenza i pensieri sul da farsi all’uscita di iPhone 8 sono tanti, voi a quale di questi appartenete? Credete che le percentuali possano variare alla luce del ritardo nella presentazione del device? Fatecelo sapere nei commenti.