desktop remoto

Finalmente è possibile non far sapere ai propri amici, al fidanzato o a un genitore che si è letto un messaggio in chat, ma come fare per disattivare le spunte blu di Whatsapp? Si tratta di un’operazione molto semplice, tuttavia, attenzione che, disattivando le spunte blu, non solo tutti i contatti non potranno vedere quando sono stati letti i loro messaggi, ma anche l’interessato stesso non avrà più la possibilità di sfruttare questa funzione. Dunque bisogna valutare pro e contro.

In ogni caso, ecco come disattivare le spunte blu di Whatsapp su Android, iPhone e Windows Phone. Se si dispone di uno smartphone Android è necessario seguire i seguenti passaggi: avviare l’app, cliccare sul pulsante (…) in alto a destra, selezionare la voce “Impostazioni” dal menu che compare, cliccare “Account” e “Privacy” e infine togliere il segno di spunta alla voce “Conferme di lettura“. Chi invece deve disattivare le spunte blu su un iPhone deve avviare Whatsapp, selezionare la scheda “Impostazioni” in basso a destra e cliccare sulle voci “Account” e “Privacy“.

In questo caso è necessario spostare su “off” la levetta che riguarda l’opzione “Conferme di lettura“. Infine, disattivare le spunte blu di Whatsapp è facilissimo anche per i possessori di un cellulare equipaggiato con Windows Phone. Dopo aver avviato l’app bisogna cliccare sul pulsante (…) in basso e selezionare la voce “Impostazioni dal menu”. Andare quindi su “Account” e “Privacy” e spostare su “No” la levetta dell’opzione “Conferme di lettura”. Ma cosa fare nel caso di ripensamenti? In tutti i casi è possibile ovviamente riattivare le spunte blu ripristinando le impostazioni iniziali.