Tra le marche attualmente di maggior successo nel settore tecnologico ritroviamo l’Asus. La sigla non è una scelta casuale. Asus sono le ultime lettere del nome (in lingue inglese) di una famosa creatura mitologica: Pegasus (Pegaso). Questo nome è stato scelto affinché i prodotti Asus fossero come la creatura da cui ha origine il nome, un cavallo alato della mitologia Greca simbolo di ciò che è forte, puro, con spirito creativo, agile e regale. Infatti i prodotti Asus, ispirandosi a questa creatura, sono creati secondo questa concezione innovativa, affinché i prodotti siano sempre più di qualità sotto ogni aspetto.

Tra le nuove uscite dei prodotti Asus troviamo sul mercato un nuovo smartphone che è impossibile non volere: Asus Zenfone V.

Lo schermo di questo smartphone Asus è di 5,2” con una risoluzione in Full HD, nello specifico di 1.080 x 1.920 pixel, tipologia AMOLED. Amoled è una sigla che indica un’innovativa tecnologia per gli schermi piatti, la cui peculiarità è la flessibilità. In particolar modo AMOLED significa active matrix organic light emitting diode (diodo organico a emissione di luce a matrice attiva). Questa tipologia di display, rispetto ad uno schermo OLED, consuma di meno e garantisce una frequenza di aggiornamento maggiore. Tra i vari vantaggi, però, c’è anche uno svantaggio, infatti gli schermi AMOLED potrebbero presentare delle problematiche quando lo schermo è a contatto con la luce solare. Per questo motivo, infatti, la Samsung si sta impegnando con gli schermi Super AMOLED affinché questo problema venga risolto prima possibile e nei migliori dei modi.

Tra le altre caratteristiche principali di questo modello di ASUS riscontriamo una CPU Qualcomm Snapdragon 820 con GPU Adreno 530. Snapdragon, prodotto dalla Qualcomm, è una tipologia di circuiti elettronici integrati. Queste famiglie di circuiti vengono utilizzate per creare ambienti mobili su smartphone, ma anche su smartbook o tablet. Nel 2017 Qualcomm presenta Snapdragon 835, il quale comprende CPU costruita con un processo a 10 nanometri. Per l’Asus Zenfone V però ritroviamo Snapdragon 820, avanzato ugualmente. Per quanto riguarda il GPU Adreno 530, con esso si avrà minor consumo e maggior efficienza della CPU Snapdragon.

Inoltre, tra le caratteristiche salienti del prodotto ci sono i rivoluzionari transitori FinFETs di 14 nanometri, che permette di avere una batteria migliore del 50% in più rispetto alla generazione precedente di batterie Asus. Il processore di queste nuove batterie, di 28 nanometri riduce del 35% il consumo della batteria.

La RAM di questo prodotto Asus è di 4 GB, di tipologia LPDDR4 molto più potente della classica DRAM DDR4. Per quanto riguarda la memoria interna, sono disponibili 32 GB di essa con questo prodotto, e con la possibilità di inserire una memoria esterna, tecnicamente denominata memoria espandibile (inseribile tramite un’apposita slot machine). Il massimo di memoria espandibile di cui si potrà usufruire ammonta a 256 GB.

Le dimensioni di questo Asus Zenfone V sono le seguenti: peso di 147 grammi in 146,56 x 72,64 x 7,62 mm. E il sistema operativo di questo prodotto Asus è di tipo Android 7.0 Nougat.

Zenfone V è un modello ancor più ridefinito del suo predecessore. Infatti, dispone di un fluido design multidimensionale, le cui rifiniture sono impreziosite lungo il perimetro dello smartphone. Sia sul fronte sia sul retro ritroviamo il Corning Gorilla Glass. Il nome del design di cui usufruisce questo prodotto è Zen.

Fotocamera posteriore di 23 megapixel, disposta inoltre di autofocus laser, OIS e un flash in LED. Mentre la fotocamera frontale è di 8 megapixel. Questa innovativa fotocamera di 23 megapixel è costruita intorno alle immagini del Sony IMX318, le quali espandono le possibilità della fotografia per gli smartphone. Lo schermo, inoltre, è più display e meno da mantenere in mano, quindi non pesa tanto. La realtà viene catturata con stabilità e rapidità. La fotocamera dell’Asus Zenfone C permette di catturare il mondo così come lo vediamo, senza filtri e interpretazioni distorte. Infatti con la risoluzione di 23 megapixel, la fotocamera sul retro dispone anche di un’apertura della lente notevole e di un sistema che prende il nome di TriTech. Quest’ultimo è un sistema di autofocus che focalizza la realtà in 0.03 secondi, catturando frame di immagini in maniera nitida e soprattutto molto dettagliata. Questo modello di Zenfone, dunque, va ben oltre i limiti di altri smartphone, essendo inoltre dotato anche di uno stabilizzatore elettronico dell’immagine, per immagini sfocate e anche per riprese video. Oltre a tutto ciò, la fotocamera dispone anche di un sensore che corregge i colori per farli emergere al meglio sullo schermo, con una tecnologia super rivoluzionaria che permette di scattare foto molto dettagliate come fossero in 92 megapixel.

Per foto non sfocate e video con riprese stabili, la fotocamera dello Zenfone ha Quattro assi ottici innovative per stabilizzare le immagini riprese. Questo sistema, la cui sigla è OIS, permette alle lenti di muoversi in otto direzioni. Questo compensa l’eventuale mano che può muoversi e vibrare rovinando l’immagine catturata, inoltre in questo modo si riescono a stabilizzare le riprese sull’oggetto che si tenta di ritrarre con la maggior stabilità possibile. OIS evolve anche le prestazioni a bassa definizione per la fotocamera, infatti in questo caso la le funzionalità del prodotto permettono foto o riprese di 4 volte migliori, con meno rumore e più nitide; rispetto a quanto lo sarebbero senza questo Sistema a 3 assi e 6 direzioni. Nello specifico OIS riguarda soprattutto le foto, mentre per i video si ottengono gli stessi risultati con un Sistema chiamato EIS (stabilizzazione elettronica immagine). Questo è possibile grazie ad algoritmi che colgono la mano tremante o le condizioni sfavorevoli ad ottimi scatti e riprese.

Per quanto riguarda la connettività, il prodotto può essere utilizzato solo con Nano SIM, LTE Cat. 6, Wi-Fi a doppia banda, Bluetooth 4.2, GPS, e USB di tipo C.

Il sistema audio comprende cinque speakers magnetici, che riducono la confusione del 20%, oltre a permettere un’estensione della frequenza bassa del 17% e il 42% in meno di distorsione.

La tecnologia intelligente di questo prodotto è di tipo AMP, con una batteria di 3.000 mAh in litio, che si ricarica del 60% in soli 37 minuti.

Una delle specifiche che salta subito all’occhio di questo nuovo Zenfone V riguarda quindi il SoC adottato, lo Snapdragon 820. Infatti questo sistema rende il prodotto un prodotto top di gamma, soprattutto all’inizio del 2016, per Qualcomm. Il punto di forza di questo prodotto è dunque l’ottimizzazione energetica.

ASUS Zenfone V è un’esclusiva del mercato statunitense, in particolare dell’operatore Verizon.