Secondo quanto annunciato dal KGI, iPhone X anticipa di un paio di anni la concorrenza Android

Un nuovo rapporto del KGI annuncia un calo delle stime riguardanti le spedizioni di iPhone X per questo 2017, rimane invariata la stima di crescita riguardando il biennio 2018-2019 in quanto tutti i devices Android sono lontani anni luce rispetto al nuovo sistema di fotocamera TrueDepth utilizzato da Apple nel nuovo iPhone X.

L’ultima previsione di Ming-Chi Kuo vede una diminuzione della stima delle spedizioni di iPhone X nel 2017, precedentemente prevista di 40 milioni, ed attualmente stimata a 30-35 milioni di unità vendute entro la fine dell’anno. Questo ovviamente non è dovuto alla domanda, ma a cause riguardanti i problemi di produzione e assemblaggio della videocamera TrueDepth .

Tuttavia, nonostante le difficoltà di produzione iniziali, Kuo scrive che le prospettive di crescita di iPhone per il biennio 2018-2019 sono ancora positive. Egli aggiunge una stima secondo la quale i dispositivi Android sono con buona probabilità indietro di 1,5 – 2,5 anni rispetto ad iPhone X di Apple. 

Esaminando le stime del KGI riguardo iPhone 8/8 Plus, c’è qualche preoccupazione per la caduta della domanda a partire dal 2018, quando la produzione di iPhone X andrà a regine. Ma poichè iPhone 8 Plus sta attestando vendite migliori di quanto previsto non c’è molto di cui preoccuparsi.

Non resta che attendere la commercializzazione del terminale e vedere se effettivamente nel 2018 la produzione andrà a regime e riuscirà a soddisfare la richiesta degli utenti che attendono con trepidazione questo nuovo devices. Ricordiamo che il terminale potrà essere preordinato dal 27 Ottobre con consegne previste a partire da venerdì 3 Novembre.