IOS-11

A differenza dell’aggiornamento dello scorso anno, iOS 11 è dotato di nuove funzionalità che sono state attese per lungo tempo – specialmente se consideriamo che la concorrenza già vantava alcune di queste da un po’ di tempo – nonché alcuni aggiustamenti e nuovi disegni abbastanza attraenti. Tutto questo ci fa considerare questa versione come uno degli aggiornamenti più completi – qualcosa che da tempo si aspetta.

Sebbene però le lamentele a suo riguardo hanno primeggiato e preceduto la notorietà di questo nuovo sistema operativo, in attesa di ulteriori aggiustamenti di routine, oggi vi vogliamo proporre alcune particolarità. Il tutto per “conoscerlo” meglio.

Screenshot

Quando pensavamo che lo screenshot non pOtesse migliorare ulteriormente, Apple ci ha mostrato in modo molto semplice come sfruttare di più questa funzione. Molto semplicemente, ora il sistema genera una miniatura che possiamo tagliare, ridefinire o utilizzare immediatamente e, ovviamente, condividerla o salvare se necessario.

Tastiera migliorata

La tastiera nativa di iOS subisce un buon miglioramento, soprattutto nell’applicazione dei Messaggi, uno strumento molto popolare che, da iOS 10, ha aumentato significativamente le sue funzioni con una maggiore integrazione di adesivi, GIF, messaggi animati e tattili, rendendolo molto attraente e completo. Ora, la tastiera è semplificata per offrire ancora altri adesivi, emojis e GIF e ha anche una caratteristica molto importante: la si può spostare solo da un lato per usarla più comodamente con una mano.

Modalità “negativa”

Per tutti gli utenti che utilizzano lo smartphone di notte o nelle aree in cui prevale l’oscurità – come nell’aereo o anche in camera da letto, mentre qualcun altro al nostro fianco dorme – la modalità negativa è sempre stata un balsamo per i nostri occhi, visto che nonostante si abbassi totalmente la luminosità, a volte, è meglio vedere su uno sfondo nero. Ecco perché Apple migliora questa modalità rilasciando la modalità di visualizzazione delle immagini che abbiamo all’interno dell’applicazione di Foto, così come le icone e i pulsanti del sistema operativo che mantengono lo stesso colore ma in un tono leggermente più scuro.

Nuovo centro di controllo

Uno dei nuovi vantaggi del Control Center è la sua capacità di personalizzarsi, facendo in modo di aggiungere o rimuovere funzionalità nuove e diverse, come il registratore vocale, la calcolatrice o il controllo per Apple TV, che ci fa pensare all’arrivo di ulteriori nuove funzioni.

Siri: più “umana” e intelligente

L’assistente iconica di Apple ha una nuova voce, che risulta un po’ più “umano”, oltre a promettere di capire molto meglio il contesto di una frase per fornire maggiori e migliori soluzioni. Sappiamo che sono elementi di cui pochissime persone approfittano, ma vedendo l’enorme gigante di Cupertino interessarsi all’intelligenza artificiale, questo predispone una ricerca per un’integrazione più naturale tra uomo e macchina.

Lettore di codice QR incorporato nella fotocamera

Uno dei punti più importanti di iPhone – e di qualsiasi smartphone – è la fotocamera e Apple lo sa. Quindi, oltre ad aggiungere miglioramenti alla sua applicazione sia in modalità ritratto che in nuovi filtri Live Photo, ora integra nativamente un lettore QR code che, quando rilevato, offre rapidamente l’opzione per aprire il sito in Safari conservandone l’informazione, ma senza la necessità di interrompere lo scatto dell’immagine o del video.

Appstore Redesign

Dopo 9 anni di vita, il negozio di applicazioni iOS ha ricevuto una meritata ristrutturazione, basato sulle schede utilizzate in Apple Watch che si focalizzano sull’essere più organici con lo schermo e, a loro volta, più attraenti per mostrare in una versione più comoda e molto più visiva le raccomandazioni, le novità e le applicazioni eccezionali.

Archivio

Una delle novità più sorprendenti da parte di Apple è stata l’incorporazione dell’applicazione di Archivio che, sebbene ancora un po’ limitata perché non ci permetterà di gestire tutti i file che si trovano all’interno dello smartphone, è stata molto ben accolta come primo passo per arrivare a vedere una versione di “Finder” nel nostro dispositivo.

Schermate di cattura video

Una delle funzioni che forse non tutti conoscono o di cui ci si è accorti poco è lo screencast o la cattura video dello schermo. Questa funzione è raggiungibile dal Centro Controllo come strumento per tutti coloro che amano mostrare le loro applicazioni preferite. Per quanto riguarda l’utilizzo, l’applicazione è conforme perfettamente alla sua funzione e consente di catturare tutti i movimenti all’interno del dispositivo, dove alla fine salva automaticamente come un video più all’interno dell’applicazione Foto.

NFC disponibile per terzi

Quasi 3 anni fa, Apple ha dato alla NFC l’opportunità di integrare in iPhone 6. Purtroppo, questo chip è stato limitato solo all’utilizzo della sua funzione di pagamento, Apple Pay, lasciando gli sviluppatori di terze parti fuori dalla formula. Ma, ora con iOS 11 Apple ha introdotto una nuova funzione, chiamata Core NFC, per poter sfruttare questo chip. Sicuramente cominceremo a vedere più sviluppi con questa tecnologia in breve tempo.

Miglioramento della privacy

Infine, un’altra delle nuove funzionalità di iOS 11 è quella che ci permette di limitare l’utilizzo della posizione di qualsiasi applicazione. Adesso, né Uber o Waze né alcuna applicazione ci obbligano a concedere l’accesso completo alla posizione del dispositivo. E anche se l’applicazione non viene utilizzata, cosa che prima era dovuta se volevamo approfittare di questo tipo di applicazioni. Fornire questa opzione all’utente è un grande passo per la privacy, in quanto tutte queste informazioni sensibili hanno un valore elevato.

Senza dubbio, iOS 11 ha apportato molte altre innovazioni e miglioramenti che presto scopriremo insieme, soprattutto con l’arrivo del nuovo iPhone. Voi quali atre funzioni avete scoperto?