ios11-non-disturbare

Uno dei contesti più importanti cui Apple ha prestato maggior attenzione è il settore automobilistico. Le conseguenze più consistenti del nuovo sistema operativo di Cupertino sono rivolte infatti a chi utilizza macchina per il trasporto ed è coinvolto nel transito pubblico.

Una delle introduzioni di iOS 11 è la modalità Non disturbare mentre si è al volante. In questo frangente, iPhone continuerà a pensare che si sta guidando, attivando la funzione Non disturbare durante la guida e disattivando le notifiche. Questo perché la funzionalità utilizza una combinazione dell’accelerometro del nostro smartphone, del GPS e di quanto tempo impiega (rapidamente o meno) a trovare le reti Wi-Fi. Tutti questi elementi facilitano il determinare il momento in cui iPhone “capisce” che il conducente sta guidando e inibisce qualsiasi notifica per non distrarlo – tutto può succedere quando si è in un autobus o metropolitana.

Non tutti –  c’è da dirlo – apprezzano questa funzione. E c’è chi non la vorrebbe affatto. Ecco, dunque, come far sapere a Apple che si è seduti comodamente in metro o in autobus anzichè al volante. Sì, perchè il sistema, per quanto intelligente, non può prevedere che siate voi o meno a guidare il mezzo.

Quindi, andare in Impostazioni > Non disturbare > Non disturbare durante la guida. Da lì, ci sono tre opzioni: automaticamente (se il telefono determinerà se si sta guidando o no, anche l’impostazione predefinita); quando è collegato all’auto Bluetooth (probabilmente l’opzione più sicura se si trascorre un po’ di tempo in auto per lunghi tragitti); e manualmente (lo si deve attivare autonomamente).

via GIPHY