wind fibra ottica attacco hacker

Grandi problemi per gli utenti fibra ottica Wind, da qualche settimana circolano notizie relative a disservizi. La causa è rimasta misteriosa fino a oggi, ma nelle ultime ore qualcosa si è mosso.

Gli hacker non sono nuovi ad attacchi su larga scala, basta pensare al ransomware che ha colpito 74 paesi qualche mese fa, potrebbe esserci un gruppo di cybercriminali anche dietro ai problemi tecnici con i quali è alle prese Wind.

Le ipotesi della prima ora riguardavano un aggiornamento firmware non andato a buon fine, una motivazione che non ha trovato conferme e ha lasciato scettici moltissimi. Si tratterebbe infatti di una modalità di aggiornamento anomala, solitamente le aziende non procedono all’update di tutti i modem contemporaneamente.

In questo caso la problematica è ampiamente diffusa e questo lascia pensare che non sia stata causata da un update problematico. Tiscali venerdì scorso ha fatto sapere che alcuni router – non direttamente distribuiti dall’azienda – sono sotto attacco hacker. A rendere ancora più intricato il mistero ci pensa tale Bonny F.

Questa fonte anonima ha spiegato su Facebook la causa del problema. Un attacco hacker basato sul malware Brickerbot, che scrive dati random sulle partizioni del modem. Nelle prossime sapremo sicuramente qualcosa in più sul disservizio che affligge i clienti Wind.