android app malware

Il mondo delle app è strettamente legato a quello degli smartphone e non potrebbe essere altrimenti, sono ormai passati diversi anni dal lancio di App Store e del suo omologo, Google Play Store, tuttavia gli utenti non sembrano ancora totalmente consapevoli circa i rischi. L’universo Android è senza dubbio più aperto di quello iOS ma questa libertà si traduce anche in numerose minacce.

Quello di Big G è infatti il sistema operativo mobile più diffuso al mondo, impossibile nnominare tutti i terminali sui quali è montato, il simpatico robottino verde continua la sua conquista del pianeta ma qualcosa in materia di sicurezza lascia a desiderare. Abbiamo già detto della natura maggiormente open di questo ecosistema, minor controllo però spesso e volentieri significa minor sicurezza.

Negli ultimi giorni tanti utenti, provenienti da numerose nazioni, denunciano un nuovo pericolo malware legato ad Android, a preoccupare è in particolare il file malevolo denominato Xafecopy. L’infezione avviene tramite app scaricabili dello store che promettono di ottimizzare la batteria del terminale.

Fate attenzione a questo malware, perché è in grado di intervenire sul vostro portafogli. Xafecopy infatti può attivare servizi in abbonamento non richiesti, quasi sempre si tratta di servizi di bassa qualità e prezzi elevati.

Servizi a pagamento non richiesti, il malware è in grado di attivarne anche più di uno. Per il momento il contagio riguarda principalmente la zona asiatica, ma l’Europa non è immune e dunque consigliamo agli utenti Android di prestare la massima attenzione ai contenuti che si intende scaricare.