sky q

In questi giorni si fa un gran parla re di Sky Q, dispositivo che potrebbe rivoluzionare il modo in cui utilizziamo la tv. Non più un semplice decoder, ma una vera e propria piattaforma multimediale con un occhio al futuro. Dimenticate le litigate per il telecomando, volete vedere la vostra trasmissione preferita ma la televisione è occupata? Nessun problema, grazie a Sky Q queste sono questioni del passato.

Addio vecchia tv, addio cavi, tutti i contenuti saranno facilmente consultabili dalla schermata home di Sky Q, esperienza d’uso piacevole e intuitiva. Un momento fondamentale nella storia di Sky, attiva dal 2003, la tecnologia diventa a portata di tutti. Un dispositivo che rende superato il vecchio concetto di decodere, anche grazie al supporto 4K HDR e il Voice Control.

Con Sky Q Platinum, disponendo di una parabola e di una connessione internet, è possibile collegare tutti gli schermi della casa senza cavi. Il box comunica con le altre televisioni grazie a SkyQ Mini, il fratellino minore del box, e all’applicazione Sky Go, utile per visionare contenuti tramite tablet e smartphone.

2 tera di memoria per registrare tantissimi contenuti, Rec contemporaneo su quattro programmi, così non vi perderete proprio nulla.
Per ottenere Sky Q, che sarà commercializzato dal 29 novembre, è necessario spendere 199 euro, dell’istallazione si occuperà un tecnico Sky. Se siete clienti HD da più di 6 anni, Sky Q vi costerà quattro euro in più in bolletta, cifra che sale a 15 euro per tutti gli altri.