iphone x

iPhone X ha fatto storcere il naso ad alcuni addetti ai lavori, ma il nuovo top di gamma di casa Apple si sta rivelando un grandissimo affare per l’azienda. Un lancio accompagnato da un hype senza precedenti, i ritardi nella produzione preoccupano numerosi utenti in tutto il mondo, tuttavia i numeri danno già ragione alla Mela Morsicata.

La ditta californiana viene rincuorata dai dati resi pubblici da IHS Markit, in alcuni mercati nazionali il Melafonino del decennale sta letteralmente volando, rappresentando il 2% di tutti gli smartphone marchiati Apple attivi. Le cose vanno benissimo in Svizzera e Danimarca, eccellenti risultati anche in Giappone e a Singapore.

iPhone X sta facendo registrare risultati migliori nelle nazioni che già preferivano la versione Plus dello smartphone, dunque parliamo di clienti disposti a spendere qualcosa in più pur di aver il miglior device disponibile. Pensiamo ad esempio a Singapore, da quelle parti gli utenti prefediligono fotocamere di alto livello e schermi dalle dimensioni generose.

Il 2% può sembrare una cifra marginare, ma bisogna ricordare l’elevato costo del dispositivo, che infatti vende bene nelle nazioni a PIL elevato. Per ritrovare un successo simile dobbiamo tornare ai tempi di iPhone 7, secondo IHS Markit il 2018 sarà un anno spettacolare per Apple, potrebbe essere il migliore in termini di vendite per quanto riguarda iPhone.

Voi siete stupiti dal successo di iPhone X o vi aspettavate che il nuovo top di gamma faticasse di più ad entrare nel cuore dei clienti?