Apple risponde a Valve
Qualche giorno fa Valve, la software house di videogiochi fondata nel 1996, ha rilasciato un comunicato stampa in cui esternava il suo scontento riguardo le decisioni prese da Apple.

Come ben si sa, lo scorso 7 maggio sarebbe dovuta uscire, ufficialmente su iOS e Android, l’app Steam Link che avrebbe permesso a migliaia di gamers del mondo di streammare e giocare i loro giochi preferiti per PC, su altri dispositivi sui quali sarebbe stata installata l’applicazione. Dispositivi come TV,  smartphone, tablet e tutti i device smart che sarebbero stati collegati alla stessa linea internet.

Ma molto sfortunatamente, Valve ha avvisato che la suddetta non sarebbe uscita per “conflitti commerciali con le linee guida delle app”.

Apple ha commentato la “quasi accusa” rilasciando, a sua volta, una dichiarazione. Essa è stata effettuata da Philipp Schiller, uno dei dirigenti della Mela, il quale ha dichiarato a Macrumors le seguenti:

Ci preoccupiamo profondamente di portare grandi giochi a tutti i nostri utenti su App Store. Ci piacerebbe che i giochi e i servizi di Valve fossero su iOS e AppleTV. Sfortunatamente, il team di revisione ha riscontrato che l’app Steam di Valve per iOS, come attualmente inviata, viola una serie di linee guida sui contenuti generati dagli utenti, acquisti in-app, codici di contenuti, ecc.

Abbiamo discusso di questi problemi con Valve e continueremo a lavorare con loro per aiutare a portare l’esperienza Steam su iOS e AppleTV in un modo conforme alle linee guida del negozio. Ci impegniamo molto per creare un App Store che offra la migliore esperienza per tutti.

Abbiamo linee guida chiare che tutti gli sviluppatori devono seguire per garantire che l’App Store sia un luogo sicuro per tutti gli utenti e una giusta opportunità per tutti gli sviluppatori.

Non si hanno ancora notizie sul quando e se questa applicazione uscirà, continuiamo a sperarci tanto!