vodafoneVodafone sembra intenzionata a perdere ancora clienti, e questo vale sia per la telefonia di tipo fisso che mobile, dove si registrano incredibili nuovi aumenti per tutti.

 

Vodafone ed i nuovi aumenti: ecco quando e perché

L’ultima Special 50GB rischia seriamente di passare in sordina di fronte ai nuovi aumenti disposti dall’operatore rosso a svantaggio di tutti i sui clienti. Si prevedono rincari da 1,99 euro al mese per il mobile e di 2,50 euro al mese per il fisso. 

La stessa società sta provvedendo ad informare preventivamente la sua clientela circa le nuove condizioni, giustificate dall’esigenza di mantenere un servizio di primo livello. Nonostante ciò i consumatori non sono d’accordo ed entro il prossimo 3 settembre 2018 hanno facoltà di recedere senza costi e in modo rapido dal contratto.

Per il mobile, il costo aggiuntivo non richiesto si deve al passaggio dal bundle di chiamate per i 1.000 minuti ad un piano Unlimited. Credete sia una mossa corretta? Lasciamo a voi giudicare. Nel frattempo si può procedere alla recessione tramite uno dei metodi sotto elencati:

 

  • inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO)
  • scrivendo una PEC a disdette@vodafone.pec.it,
  • chiamando il 190
  • portandosi in uno dei punti vendita Vodafone sparsi in tutta Italia specificando la necessità di voler procedere alla disdetta a causa di “modifica delle condizioni contrattuali”
  • Sul sito variazioni.vodafone.it

Si ricorda che l’azione vale fino al 2 settembre 2018, ovvero il giorno prima dell’entrata in vigore delle nuove tariffe.