WindBisogna dire che gli operatori di rete italiani ce la stanno mettendo proprio tutta per accaparrarsi il dispiacere ed il rammarico degli utenti, ora coinvolti in nuovi rincari mensili anche in casa Wind.

Lo stesso operatore annuncia importanti cambiamenti nella gestione dei costi da sostenere per gli utenti che al momento utilizzano soluzioni di connettività residenziale con tecnologia in Fibra Ottica ed ADSL. Gli aumenti saranno pari a ben 2,50 euro al mese, che in ottica annuale si traducono in ben 30 euro complessivi, praticamente il costo di un intero mese. Vediamo allora come poter recedere senza inganni e senza vincoli.

 

Wind aumenta il costo del fisso, come fuggire dagli aumenti

La proroga delle sue offerte Infostrada per la telefonia fissa al 2 settembre 2018 non ha distolto la nostra attenzione da una notizia appena giunta in redazione: Wind aumenterà il canone mensile per ADSL e Fibra Ottica. 

Questo quanto sancito dall’operatore stesso, che con una sua nota ufficiale giustifica il sovrapprezzo con la necessitò di mantenere alti gli standard qualitativi di settore e, quindi, i servizi da offrire all’utenza finale. Ovviamente niente e nessuno ci impone di passare gratuitamente ad un altro operatore che offra gli stessi (o anche migliori) servizi ad un prezzo più accessibile.

Secondo l’art. 70 comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, i clienti potranno esercitare il diritto di recesso dai servizi WIND o passare ad altro ISP entro e non oltre la data del 4 ottobre 2018, tramite una procedura che riporti in calce l’indicazione di causale: modifica delle condizioni contrattuali”. Si potrà procedere, come stabilito dalla stessa Wind, tramite una delle seguenti modalità di inoltro:

  • lettera raccomandata A/R al seguente indirizzo: WIND Tre SpA. – Servizio Disdette – Casella Postale 14155 – Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano
  • PEC all’indirizzo servizioclienti155@pec.windtre.it
  • punto vendita Wind di proprietà. Può trovare la lista dei punti vendita abilitati sul sito www.wind.it
  • chiamata al 155 per acquisire la sua richiesta ed accertando la sua identità
  • inviando una richiesta da Area Clienti Wind dalla sezione Assistenza Guidata
  • In caso di passaggio ad altro operatore con mantenimento del numero, oltre ad inviare la comunicazione di recesso, è necessario effettuare la richiesta di passaggio direttamente all’altro operatore entro lo stesso termine del 4 ottobre 2018.

Questo, invece, il messaggio che si accompagna alla comunicazione e che annuncia gli aumenti su questa categoria di offerte:

“Modifica dell’offerte in ADSL e Fibra FTTC: a partire dal 5 ottobre 2018, il costo dell’offerta Absolute ADSL, Absolute ADSL 20 Mega, Absolute +, Absolute+ 20 Mega, All Inclusive, All Inclusive Unlimited, Absolute Fibra 100, Absolute Fibra 50, Absolute Fibra 30, Absolute Fibra, All Inclusive Unlimited Fibra, All Inclusive Unlimited Fibra 100, All Inclusive Fibra, All Inclusive Fibra 100, sarà incrementato di 2,5 euro al mese. Le comunichiamo che, se già attive sulla linea, saranno comunque preservate fino alla loro scadenza tutte le eventuali promozioni in essere.”