vodafoneVodafone informa che dal mese di settembre 2018 saranno in vigore nuovi aumenti mensili per il canone di alcune sue offerte ricaricabili. Con 4 euro in più al mese il costo lievita ulteriormente rispetto alla tariffa standard, anche se si prevedono 40 GIGA aggiuntivi sul piano dati.

 

Vodafone: ancora aumenti

Con le promo da 1.000 minuti e 50 GIGA al mese credevamo di averla scampata, ma sono in corso nuovi rincari sulle tariffe commerciali dell’emisfero mobile Vodafone. Alcuni utenti accoglieranno con favore il fatto di poter avere 40 GIGA in più al mese a 4 euro, ma per altri si tratta di una vera e propria stangata da glissare in maniera rapida ed indolore. Infatti, sarà possibile passare ad altra offerta o altro operatore senza vincoli né penali.

Escluse dalle rimodulazioni saranno i piani: Internet 1 Anno (Internet 1 Anno, Internet 1 Anno Pack, Internet 1 Anno 4G, RELAX Internet 1 Anno 4G), Internet UMTS 100ore, Internet GPRS 100ore, Internet GPRS 15 ore, Pack GPRS 100ore, Pack UMTS 100ore, Internet Sempre Smart, Internet 4G.

Nel frattempo la sezione Informa del sito Vodafone, ed il messaggio SMS che informa preventivamente dei cambiamenti, non lascia spazio ad alcun dubbio:

“Dal 27 luglio 2018 alcune offerte ricaricabili per SIM dati cambiano e includono 40 Giga in più al mese per navigare sulla Rete 4G Vodafone migliore di sempre. I clienti potranno scaricare fino a 13.000 canzoni, guardare fino a 60 ore di video in streaming o chiamare e videochiamare tramite internet (VoIP) fino a 80 ore in più. A partire dal 3 settembre 2018 tali offerte costeranno 4 euro in più al mese, consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrire sempre la massima qualità dei nostri servizi.
Tutti i clienti interessati hanno ricevuto una comunicazione via SMS e possono recedere gratuitamente o passare ad altro operatore senza penali né eventuali costi di disattivazione fino al giorno prima della variazione contrattuale su variazioni.vodafone.it, nei negozi Vodafone, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il Servizio Clienti al 190, specificando come causale “modifica delle condizioni contrattuali”. Se la loro offerta include un tablet o il Mobile Wi-Fi, continueranno a pagarne le rate residue con la stessa cadenza e metodo di pagamento”

Le modifiche avranno effetto a partire dal prossimo 3 settembre 2018 e coinvolgeranno tutti gli utenti con sim ricaricabile contattati tramite messaggio.