apple-paese

Apple, che ha ormai raggiunto un valore di mercato di un trilione di dollari, ha numeri così enormi che potrebbero, in molti settori, essere paragonabili a quelli di un Paese. E se fosse stato?

Secondo i dati raccolti da Bloomberg con la CIA, Banca Mondiale, la famiglia reale danese, Credit Suisse e le relazioni e conti della società, se Apple fosse un Paese sarebbe la Repubblica Democratica del Congo per uso delle energie rinnovabili – e anche il primo al mondo, poiché utilizza il 100% di energia verde.

 

Apple in numeri

Se valutiamo l’apprezzamento accumulato di Apple nel 2017, questo è equivalente al tasso di crescita del PIL delle Isole Marianne Settentrionali – situate nel sud del Giappone, è uno stato libero associato con gli Stati Uniti nel Pacifico – che, con il 34%, sono al secondo posto in tutto il mondo.

In merito allo stipendio dei capi di Stato, la compensazione (stipendio e bonus) del CEO Tim Cook, il valore annuale di 12,8 milioni di dollari è equivalente a quello del Primo Ministro danese, Lars Løkke Rasmussen (secondo per valore più alto al mondo, superato solo dal Presidente della Repubblica Ceca).

I ricavi annuali dell’azienda tecnologica, che nel 2017 ammontavano a 247 miliardi di dollari, corrispondono ai ricavi annuali del governo belga (18° nella classifica mondiale di questa categoria).

Apple, che ha visto la sua nascita nel garage del suo co-fondatore Steve Jobs nel 1976 – con l’aiuto del suo amico Steve Wozniak – ha già aumentato le sue entrate al di sopra del PIL in Portogallo, Nuova Zelanda e altri paesi.

La ricchezza nazionale (somma del valore del patrimonio della nazione, meno le passività) della Grecia, del valore di un miliardo di dollari – che la pone al 31° posto nel mondo – è equivalente alla capitalizzazione di borsa raggiunta oggi da Apple, secondo i dati compilati da Bloomberg.

Il debito di Apple, d’altra parte, è di 122 miliardi di dollari, che lo pone allo stesso livello del debito estero colombiano.

Per quanto riguarda la produzione di elettricità, che nella compagnia di Palo Alto ammonta a 626 megawatt, ciò corrisponde a ciò che produce El Salvador.

Il numero di lavoratori guidati da Tim Cook, che è di circa 123.000, equivale al numero di lavoratori attivi nella Polinesia francese.

Infine, se consideriamo la proporzione di donne che lavorano in Apple rispetto al numero di uomini, questo è del 32% – così come la percentuale di donne che lavorano in Oman.