Tempo di lettura: 2 minuti

Samsung pubblica due nuovi annunci anti-Apple per promuovere il Galaxy Note 9

Sta diventando sempre più difficile tenere il passo con gli spot Samsung che attaccano in maniera sempre più palese i prodotti Apple. Le due nuove clip da 30 secondi caricate nell’account ufficiale US della compagnia su YouTube sono giustamente intitolate “Power” e “Pen“. Questi due video vogliono evidenziare funzioni proprietarie che solo Samsung posside, come l’S Pen.

Ma veniamo al dunque, l’attore che interpreta un dipendente del Genius Bar, nel video fatica a trovare scuse per la mancanza di funzionalità di iPhone X. Questa scena ruba lo spettacolo, imponendo allo spettatore un confronto immediato ed un feedback negativo sul prodotto Apple. Per prima cosa, non viene mai spiegato esattamente cosa significhi per un telefono essere “davvero potente“, non esistono nemmeno riferimenti a dati certi.

Ovviamente raggiungere alla conclusione che il Note 9 è davvero potente è facile se si considera che viene venduto con una RAM da 8 GB, rispetto ai soli 3 dell’iPhone X. I processori Exynos 9810 e Snapdragon 845 sono anche in competizione in teoria, ma almeno per il momento, i benchmarks danno all’iPhone X un vantaggio netto.

 

Samsung ci prova anche con il secondo spot

È anche completamente ingiusto equiparare i metodi di riconoscimento facciale 2D e 3D, che sono totalmente diversi, mentre la S Pen è un chiaro e importante fattore di Galaxy Note 9, ed è proprio questo il problema dell’altro nuovo annuncio Samsung.

Perché non spingere sul mostrare delle nuove funzioni innovative di S Pen? Magari vederlo in azione, così da far capire cosa lo rende così speciale. Teniamo le dita incrociate con Samsung, sperando ritrovi il suo senso dell’umorismo.