Tempo di lettura: 2 minuti

 

Apple fa ritornare Doug Field per sviluppare il suo sistema di auto-guida

L’ingegnere ex-Tesla Doug Field è tornato alla Apple, lavorando al suo programma di guida autonoma, Project Titan. Doug Field, un ex ingegnere Apple approdato nelle file di Tesla nel 2013, ha supervisionato la produzione del Tesla Model 3, ed è tornato solo ultimamente. Qui, sta lavorando con il team responsabile del progetto del programma auto-guida di Apple .

Ma Doug non scende in campo da solo, sembra ora collabori con Bob Mansfield, che guida il Project Titan, secondo i giornalisti John Gruber e della Reuters. Per quanto riguarda il progetto, Project Titan ha mostrato segni di vita solo nelle ultime settimane, nonostante le precedenti voci secondo cui la divisione stava per dividersi.

Field ha lavorato nella divisione Mac nel 2013 prima di andare a Tesla. Si è allontanato dal produttore di auto elettriche a maggio e Tesla ha ufficialmente annunciato la sua partenza a luglio.

 

Apple stava già progettando qualcosa secondo l’FBI

Le rivelazioni su Project Titan emerse il mese scorso hanno fatto capire che il programma era apparentemente più duro di quanto si pensasse in precedenza. Secondo un “affidavit file” (un file archiviato) in un’indagine dell’FBI, Apple ha lavorato su componenti che potrebbero essere utilizzati in alcuni tipi di veicoli.

La società stava anche costruendo prototipi e aveva i requisiti tecnici per costruire il sistema di alimentazione, batteria e “supporti per sospensioni di trasmissione“, secondo l’affidavit.

Per poter portare avanti questo progetto Apple ha dovuto dare a 5.000 dipendenti l’accesso alle informazioni riservate, come descritto nel rapporto dell’FBI.