WhatsApp

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo e questo è indiscutibile. Fortunatamente per noi utenti, ha appena stipulato un nuovo accordo con Google che riguarda i backup.

Nonostante circolino moltissime truffe sull’applicazione da cui stare attenti, c’è anche il risvolto positivo della medaglia. D’ora i poi i backup saranno illimitati e addirittura gratuiti.

 

WhatsApp stipula un nuovo accordo con Google che riguarda i backup

L’azienda della chat di messaggistica sta informando formalmente tutti i suoi clienti che, grazie ad un nuovo accordo con il colosso Google, i backup non andranno più ad intaccare lo spazio di Google Drive. Fino ad ora infatti, gli utenti avevano a disposizione un tot di spazio di archiviazione limitato. A partire dal 12 novembre prossimo le cose cambieranno.

Ecco la comunicazione ufficiale della piattaforma: “A seguito di nuovi accordi tra WhatsApp e Google, i backup di WhatsApp non incideranno più sulla quota di spazio di archiviazione di Google Drive. Tuttavia, gli eventuali backup di WhatsApp che non vengono aggiornati da più di un anno verranno rimossi automaticamente dallo spazio di archiviazione“. Alcuni di questi utenti potrebbero essere abilitati anche prima di tale data.

La piattaforma ha consigliato di verificare che il proprio client dell’applicazione su Android sia sottoposto a backup. Ha anche specificato che, chi desidera aggiornare i backup già esistenti, deve eseguire manualmente il backup del proprio client prima del 30 ottobre 2018. Ovviamente bisognerà avere abbastanza spazio sul proprio smartphone per eseguire questa operazione. Inoltre è importante che i file multimediali e i messaggi del backup non siano protetti dalla crittografia end-to-end quando sono archiviati in Google Drive.