Apple

Tutti i fan di Apple sono in attesa dei nuovi iPhone 2018 che saranno presentati tra circa un mese. Insieme ai nuovi iPhone verranno presentati anche altri dispositivi come iPad, iMac e il nuovo sistema operativo iOS 12.

Secondo le ultime indiscrezioni tra gli iPhone 2018, solo alcuni avranno il supporto per Apple Pencil, la penna digitale sviluppata dall’azienda nel 2015 per iPad.

 

Apple: non tutti gli iPhone 2018 avranno il supporto ad Apple Pencil

Secondo una nuova analisi fatta da TrendForce, sembra che l’azienda di Cupertino possa adottare nuove tecnologie nella prossima linea di dispositivi. Di conseguenza quest’ultimi potranno costare più del previsto, ma a quanto pare per i fan di Apple, che anche l’anno scorso hanno pagato iPhone X più di mille euro, non sarà un problema.

La società pensa infatti che, i pannelli AMOLED adottati su 2 dei 3 dispositivi che verranno presentati, saranno gli unici ad avere il supporto ad Apple Pencil. Ovviamente se così fosse, dovremmo aspettarci delle funzionalità più limitate rispetto a quelle a cui siamo abituati su iPad viste le dimensioni ridotte. TrendForce non è stata l’unica azienda a pensare che queste nuove tecnologie possano essere adottate sui prossimi iPhone. Per esempio Tim Cook, ha recentemente dichiarato che con i nuovi dispositivi “si potranno creare cose incredibili” con la penna capacitiva.

I dispositivi con schermi OLED saranno tre come previsto, in tagli da 64/256 e 512 GB anche se quest’ultima versione potrebbe essere venduta molto meno rispetto alle prime due. I modelli più economici invece, avranno lo stesso design di iPhone X ma con uno schermo LCD e non AMOLED. I tagli previsti saranno da 64 e 256 GB e costeranno circa rispettivamente 699 e 749 dollari. I più costosi saranno ovviamente quelli con i pannelli AMOLED, con prezzi base dagli 899 ai 949 dollari.