Tempo di lettura: 2 minuti

apple-iphone-x

I fan di iPhone hanno un reclamo comune: l’autonomia del loro smartphone Apple è gravemente inferiore alla concorrenza. Per chi l’ha provata questa concorrenza, cambiare il sistema operativo da Android a iOS significa in molti casi che, per arrivare a fine giornata, occorre essere provvisti di un powerbank.

Possiamo, e dovremmo, ammettere che la batteria di iPhone è relativamente superiore negli ultimi anni. iPhone X, infatti, raramente delude. Tuttavia, con altri modelli, non possiamo dimenticare il powerbank.

 

Cambierà qualcosa con iPhone X Plus?

Nuove informazioni indicano che Apple potrebbe essere sul punto di cambiare la tecnologia degli schermi dei suoi iPhone al fine di aumentare l’autonomia dei suoi device. La buona notizia è che la società di Cupertino sta già iniziando a utilizzare i display OLED. Questa tecnologia è più vantaggiosa di quella LCD per la durata della batteria.

L’altra buona notizia è che il produttore americano intende cambiare anche un altro segmento di questo schermo. Al momento. Apple utilizza il transistore a film sottile a polisilicio a bassa temperatura. L’obiettivo è quello di passare all’ossido di policristallino a bassa temperatura (LTPO). In poche parole, questa nuova tecnologia darebbe ad iPhone la possibilità di aumentare l’autonomia di iPhone dal 5% al ​​15% rispetto alla tecnologia utilizzata oggi.

Sfortunatamente la nuova tecnologia non ha solo buoni punti a suo favore. Secondo le informazioni che circolano al momento, la costruzione dell’LTPO negli schermi degli iPhone avrebbe un costo maggiore. Peggio ancora, ridurrebbe la risoluzione dello schermo. Vale a dire, è una tecnologia che è in fase di sviluppo e per cui Apple ha registrato tre brevetti. Tuttavia, non sarà questo l’anno in cui avremo questa possibilità su iPhone.