Apple

Anche Tim il 21 settembre ha inserito i nuovi iPhone XS e iPhone XS Max nel catalogo degli smartphone acquistabili a rate. L’offerta è dedicata a tutti i nuovi e già clienti dell’operatore.

Il costo mensile dello smartphone sarà addebitato sulla propria carta di credito e l’operatore prevede un obbligo minimo contrattuale di 30 mesi. Per il momento è disponibile solamente per i clienti ricaricabili.

 

Tim propone iPhone XS e iPhone XS Max a rate

Il modello iPhone XS da 64 GB ha un costo mensile di 35 euro e un anticipo di 149 euro, quello da 256 GB costa sempre 35 euro al mese ma con un anticipo di 319 euro. Mentre la versione più capiente, da 512 GB costa 39 euro al mese con un anticipo di 429 euro. iPhone XS Max invece, nella versione da 64 GB costa 39 euro al mese con un anticipo di 129 euro e nella versione da 256 GB sempre 39 euro al mese ma l’anticipo sale a 299 euro. La versione da 512 GB costa invece 39 euro al mese con un anticipo di 529 euro.

I costi sono diversi per il piano Tim Next, essendo una tariffa particolare che permette ai clienti di poter cambiare lo smartphone ogni anno. Anche in questo caso è previsto un vincolo contrattuale di 30 mesi. Scegliendo questa offerta i clienti dovranno anche sottoscrivere una garanzia aggiuntiva al costo di 5.90 euro al mese per la protezione dei danni accidentali. Oppure scegliere quella da 8.90 euro al mese per includere anche la protezione dei furti.

L’offerta Tim Next propone iPhone XS da 64 GB a 30 euro al mese con un anticipo di 299 euro, iPhone XS da 256 GB a 35 euro al mese con un anticipo di 319 euro e infine iPhone XS Max da 64 GB a 35 euro al mese con un anticipo di 249 euro. Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’operatore.