YouTube cerca di tornare sul passo e dopo aver aggiunto le sue storie sulla piattaforma, le modifica ulteriormente per renderle più vicine a quelle di Instagram. Sebbene questa funzione sia solo aperta agli account con un numero di iscritti maggiore di 10 mila utenti, sembra star riscuotendo successo.

YouTube imita Instagram che a sua volta ha imitato Snapchat: ecco come

Sfogliando la home page della piattaforma di video più famosa al mondo, qualche mese fa, gli utenti si erano accorti di un’aggiunta. Improvvisamente, erano state aggiunte delle icone rotonde che se cliccate aprivano delle stories analoghe a quelle a cui siamo abituati  a vedere su Instagram e Snapchat.

Qualche Youtuber le ha testate e provate ad usare, ma nonostante ciò, le YouTube Stories erano ancora prove di elementi con cui interagire.

Con l’ultimo aggiornamento, però, i fatti sembrano essere cambiati perchè ora, in via esclusiva, YouTube permette agli utenti di indossare filtri e maschere in realtà aumentata. Tra questi non mancano le orecchie da gatto, corone e tanti altri ancora. Ovviamente l’implementazione è stata effettuata sfruttando l’intelligenza artificiale di Google, in modo da far utilizzare la funzione anche a chi ha uno smartphone più obsoleto.

Come vi abbiamo già riportato, al momento la funzione è disponibile per i soli profili YouTube con più di 10 mila iscritti, ma è stato confermato che le funzioni presto verranno integrate anche sui profili più scarni di utenti. Senza ombra di dubbio, le Instagram Stories sono più complete e permettono più interazione con i propri seguaci, ma è un passo di avanti per YouTube.