Tempo di lettura: 2 minuti

Call Center truffa telefonicaUn gruppo di operatori tecnici chiama dall’Italia tramite Call Center. Sta cercando di truffare i consumatori sfruttando un trucco ben nascosto. Scopriamo come non cadere nella pericolosa trappola.

 

La trappola dei Call Center: stanne lontano

Non sempre è facile individuare un Call Center che truffa. Non dobbiamo fare di tutta l’erba un fascio. A volte gli operatori inbound di telemarkekting possono anche essere utili. Altre volte lo sono meno. Questo è il caso dei sedicenti tecnici di alcune compagnie telefoniche che chiamano con il solo pretesto di incrementare il loro stipendio mensile che, come sappiamo, deriva dal numero di contratti registrati.

Il sistema che consente di registrare un contratto passa per un sistema automatico con registrazione. Alla piattaforma bastano un Si ed un No per attivare un’offerta, una promozione, un cambio piano o un abbonamento per linea fissa o mobile. E qui il trucco.

L’operatore si pone con cortesia, gentilezza e disponibilità. Il tutto senza farci nemmeno minimamente sospettare che dietro le sue presunte buone intenzioni si nasconde una frode. Fa delle domande esca il cui unico scopo è quello di giungere a quel SI o No. La telefonata è registrata e quindi è semplice estrapolare la nostra voce per mandarla allo script di sottoscrizione delle richieste.

Il nostro consiglio è di fare attenzione a cosa si dice ed avvertire l’altra parte che la nostra telefonata viene registrata. Lo dissuaderete dal prendere la decisione sbagliata. In alternativa utilizzate un Call Blocker che identifichi e blocchi i numeri prima di entrare in contatto diretto.