Tempo di lettura: 2 minuti

truffe

Una nuova truffa sta scoppiando sul Web. Questa volta arriva tramite email è sembra più pericolosa del previsto. Si tratta, infatti, di un vero e proprio ricatto, utilizzato da fantomatici “Hacker Anonimi”, il cui unico e vero scopo è quello di spillarci dei soldi.

La mail, che arriva da un indirizzo di posta elettronica come mail@hackeranonimo.info, sembra essere studiata nei minimi dettagli. All’interno di quest’ultima, infatti, un messaggio recita: “l’ultima volta che hai visitato un sito pornografico con adolescenti hai scaricato e installato il software che ho sviluppato. Il mio programma ha acceso la tua fotocamera e registrato l’atto della masturbazione“ […] Ti do le ultime 72 ore per effettuare il pagamento prima di inviare video con la tua masturbazione a tutti i tuoi amici“. La richiesta, scritta nelle ultime righe della mail, ammonta a 2000 euro con pagamento tramite Bitcoin.

Ovviamente quanto detto nella Mail è totalmente falso. Nessun sito pedopornografico è stato visitato ne tanto meno nessun software che sbircia dalla telecamera del vostro computer è stato installato. Nonostante questo, però, spesso capita che qualcuno ci casca e, ingenuamente, paga al truffatore la somma richiesta. Ma come possiamo difenderci? scopriamolo di seguito.

Ricatti e truffe online tramite email: ecco come difendersi

Se anche a voi è capitato di ricevere una mail del genere, o semplicemente volete mettervi in guardia, state tranquilli perché la soluzione è più semplice del previsto. Chiunque vi abbia inviato una mail del genere, infatti, sta bluffando poiché, se avesse avuto realmente un video in cui vi masturbavate, avrebbe potuto inviarvelo tramite email per farvi capire che era tutto vero. L’unica soluzione da prendere, quindi, è quella di segnalare la mail come spam ed eliminarla.

Come al solito, però, vi consigliamo di tenere aggiornata sempre la vostra password per evitare di imbattervi in altri problemi con malintenzionati che conoscono la vostra mail.