Tempo di lettura: 2 minuti

VodafoneA partire da queste ore il nuovo costo aggiuntivo per chi ricarica il numero Vodafone in ritardo è attivo. Ecco che cosa bisogna sapere.

 

Vodafone annuncia modifiche al sistema di rinnovi

Mentre sono in corso le ultime promo low-costi l gestore italiano Vodafone conferma una modifica unilaterale di contratto che stabilisce quanto segue:

Per utilizzare la SIM il credito deve essere maggiore di 0 euro. Se il tuo credito si esaurisce il servizio non verrà bloccato, assicurandone la continuità. Potrai utilizzare la tua SIM e parlare e navigare senza limiti sul territorio nazionale e nei Paesi dell’Unione Europea per 48 ore, nel rispetto delle condizioni di uso corretto e lecito, al costo di 0,99 euro. Se invece attivi l’addebito della tua offerta su carta di credito o conto corrente non è previsto alcun costo. Al termine delle 48 ore in caso di mancata ricarica, la SIM rimarrà attiva per ricevere chiamate o SMS e per effettuare chiamate di emergenza.

I clienti Vodafone stanno ricevendo comunicazione via SMS informativo al proprio numero. Il messaggio integrale riporta:

Modifica contrattuale: dal 15 Aprile 2019 se il tuo credito si esaurisce il servizio non verrà più bloccato, assicurandoti così continuità di servizio. Potrai utilizzare la tua SIM e parlare e navigare senza limiti per 48 ore, al costo di 0,99 euro. Se invece hai attivato l’addebito della tua offerta su carta di credito o conto corrente non e’ previsto alcun costo. Entro il 14 Aprile 2019 puoi passare ad altro operatore o recedere dai servizi Vodafone senza penali su variazioni.vodafone.it, con raccomandata A/R, via PEC, nei negozi Vodafone o chiamando il 42590, con causale “modifica condizioni contrattuali”. Per info chiama il 42590 o vai su voda.it/info

In particolare, quindi, in caso di credito insufficiente a coprire il rinnovo in data stabilita, il cliente subisce un addebito di 99 centesimi al giorno alla prima ricarica effettuata e beneficiare di GIGA Illimitati per 2 giorni. In caso di addebito dell’offerta su conto corrente o carta di credito, invece, non è previsto alcun costo. Al termine delle 48 ore, in caso di mancata ricarica la SIM rimarrà attiva per ricevere chiamate o SMS e per effettuare chiamate di emergenza.