Tempo di lettura: 2 minuti

Apple News Plus

Il servizio Apple News Plus è stato presentato da meno di un mese e, secondo gli ultimi rumors, alcuni editori, hanno mostrato dei seri dubbi da segnalare. A parlarne è stato il DigiDay, citando di aver parlato con ben 5 testate presenti sulla piattaforma.

Senza fare nomi, il DigiDay ha comunicato che queste testate ritengono che l’azienda di Cupertino faccia alcune preferenze e che il supporto e gli strumenti per la pubblicazione di contenuti siano migliori per alcuni ed inferiori per altri. Scopriamo i dettagli.

 

Apple News Plus: molti dubbi arrivano da alcuni editori

Più precisamente, questi editori hanno espresso i propri dubbi riguardanti gli strumenti e il supporto per la pubblicazione dei contenuti, che non sarebbero all’altezza di quanto promesso all’inizio. Secondo loro l’esperienza di navigazione e lettura per gli utenti, sia poco appagante, sicuramente per gli standard a cui Apple abitua i propri utenti.

Gli editor intervistati hanno detto che hanno ricevuto tutti un indirizzo email da contattare per design, formattazione e impaginazione degli articoli. Nonostante questo sono venuti a sapere di un canale Slack, che rappresenterebbe una linea più diretta di comunicazione. A questo canale però, sarebbero stati invitati solamente i big dell’editor.

I tool che hanno a disposizione le testate sono risultati poco efficaci, e il risultato è sempre più simile, gli utenti quasi faticano a distinguere una rivista dall’altra. A questo punto gli editor hanno davanti tre scelte, tutte scomode. Possono investire risorse e personale a proprie spese per ottimizzare i contenuti. Possono anche fare affidamento al tool automatico di cui vi abbiamo appena parlato, messo a disposizione da apple. Oppure possono aspettare un affinamento della piattaforma, se mai avverrà.