Tempo di lettura: 2 minuti

instagram

Rendere il proprio profilo Instagram più interessante e accattivante è possibile grazie ai layout. Sebbene questi non rientrino nelle opzioni di personalizzazione dello stesso social network, tutti possono utilizzarli e soprattutto sono gratuiti.

Layout: cosa sono e come si usano

I layout non sono altro che una disposizione ben precisa dei propri post che ordinati in una certa maniera, conferiscono un aspetto visivo appagante e diverso dal solito all’utente. Per essere più completi, insieme ad un layout andrebbe usato anche un color scheme di cui vi abbiamo già parlato qua.

In ogni caso, esistono diverse varianti di layout, tra questi i più gettonati sono: riga per riga; scacchiera; verticale; bordi.

Layout riga per riga

Questo layout consiste nell’inserire le proprie foto per riga e per argomento. Come ben noto, ogni riga orizzontale del tema predefinito di Instagram può ospitare tre foto. Utilizzando gli stessi numeri di scatti potrete raccontare una storia. Attenzione però: questo layout richiede coerenza e un color scheme simile tra gli scatti di ogni riga.

Layout a scacchiera

Questo secondo tipo di organizzamento è molto semplice da ottenere. Non basterà far altro che pubblicare due tipi di contenuti in maniera alternata. L’effetto rende di più se si frappone tra due foto, uno scatto monocolore con una citazione.

instagram layout

Layout con bordi

Anche questo layout è molto facile da ottenere. Per utilizzare i bordi dovrete scaricare un’applicazione secondaria visto che Instagram non lo permette. In ogni caso, dopo aver trovato la vostra preferita ed impostato un tipo di bordo che vi piace, potrete ottenere risultati analoghi.

Layout verticali

L’ultima modalità di organizzazione molto gettonata su Instagram è rappresentata dalla visualizzazione verticale. Questo tipo di layout si ottiene come a scacchiera: bisogna alternare i post, ma in questo caso l’ordine è costante.