iOS 13, l’ultima versione del sistema operativo di Apple per i dispositivi mobile, include una serie di funzionalità volte al miglioramento della sicurezza dei dati dell’utente, offrendo in questo modo un più alto livello di protezione della Privacy.

Dopo il rilascio di iOS 13 (avvenuto nel mese di Settembre), alle applicazioni di Facebook, WhatsApp e Google, per esempio, è stato imposto l’obbligo di richiedere l’autorizzazione dell’utente affinché i servizi potessero procedere con il monitoraggio – anche e soprattutto in background – della posizione GPS. Così facendo, Apple ha cercato di offrire ai suoi utenti un maggiore controllo sulle app e sui dati da queste prelevati ed analizzati, per una più efficace cura della propria Privacy negli ambienti online.

Con iOS 13, infatti, l’utente viene avvertito qualora dovesse esserci un’applicazione che traccia a sua insaputa la sua posizione in background, ed offre la possibilità di acconsentire al monitoraggio della posizione GPS per una sola volta. Di seguito, alcuni suggerimenti per impedire che alcune app di Apple monitorino la tua posizione anche mentre non le utilizzi direttamente.

Come proteggere i tuoi dati personali dalle applicazioni di Apple

Partiamo con l’applicazione Trova il mio iPhone, che è in grado di tracciare la posizione dello smartphone anche quando questo non è connesso ad una Rete. In questo caso, per impedire all’app di conoscere la tua posizione in tempo reale anche quando non sei connesso al WiFi o alla Rete 4G, basta disabilitare la ricerca del dispositivo quando non si è connessi ad una Rete direttamente dalle impostazioni.

E ancora, procedendo con il servizio di Mappe di casa Cupertino, puoi assicurarti che la tua posizione venga rilevata solo quando utilizzi effettivamente l’applicazione (impostazione che dovrebbe essere predefinita). Altrimenti, se non utilizzi l’app perché preferisci un servizio alternativo, puoi impedire totalmente il monitoraggio della tua posizione GPS selezionando la voce Mai.

Infine, ricordiamo che è adesso possibile stabilire se registrare o meno le conversazioni con Siri, al fine del suo miglioramento. Per impedire a persone terze di ascoltare le nostre conversazioni con l’assistente vocale di casa Apple, basta andare su Privacy, Analytics e miglioramenti, Migliora Siri e dettatura e spostare l’interruttore su “off“.