Quali sono state le migliori applicazioni dell’anno per i dispositivi di casa Apple? Lo ha annunciato lo stesso colosso di Cupertino, premiando le migliori app per iPhone, iPad, e Mac in occasione di un evento dedicato, nel corso del quale non è stato però presentato alcun nuovo prodotto.

Gioco ed app dell’anno per iPhone

Partiamo proprio da iPhone. Qual è stata la migliore app dell’anno per il melafonino? Apple ha premiato Spectre Camera, software sviluppato dalla Lux Optic e che sfrutta l’Intelligenza Artificiale per realizzare degli scatti a lunga esposizione di qualità. Il gioco dell’anno per iPhone, invece, è Sky: Children of the Light, un’avventura sociale nel corso del quale si esploreranno mondi onirici in compagnia degli amici e di altri utenti incontrati online.

Gioco ed app dell’anno per iPad

Passando ad iPad, Apple ha premiato Flow come app dell’anno. Sviluppato dalla Moleskine, l’applicazione permette di creare una qualsiasi tipologia di disegno (dai più semplici a quelli più complessi) su diversi tipi di carta, per regalare un’esperienza quanto più vicina e somigliante a quella dei notebook della Moleskine. Il miglior gioco dell’anno per iPad è, invece, Hyper Light Differ, lo slash ’em up di Heart Machine.

Gioco ed app dell’anno per Mac

Infine, per quanto riguarda il Mac, l’app migliore di questo 2019 è stata Affinity Publisher di Serif Labs, un efficace e completo strumento per la realizzazione di layout per riviste, libri, opuscoli, poster, report e chi più ne ha più ne metta. Gioco dell’anno per Mac è, invece, GRIS, un’esperienza narrativa che ha come protagonista una giovane ragazza che si rifugia nel suo mondo personale per sfuggire dai dolori della vita.