Whatsapp

Nel mondo di internet basta un attimo di distrazione per ritrovarsi improvvisamente con il portafoglio svuotato. Di recente, infatti, Hacker e malintenzionati hanno lucrato sulle scarse conoscenze tecnologiche dei consumatori che, di fatto, spesso sono diventati vittime di veri e propri attacchi al servizio offerto da WhatsApp il quale, come ben sappiamo, accoglie ogni giorno svariati milioni di persone. Proprio per questo motivo, quindi, nell’ultimo anno il Leader nel mondo della messaggistica istantanea è corso ai ripari sviluppando alcune pratiche soluzioni che hanno permesso agli utenti di tornare in sicurezza.

Di recente, infatti, il team di sviluppo ha rilasciato molteplici aggiornamenti che hanno arginato il problema ma, nonostante ciò, il problema delle truffe digitali non è stato ancora eliminato. Negli ultimi giorni, infatti, centinaia di utenti hanno lamentato la presenza di alcuni messaggi che, di fatto, risultano essere molto ambigui. Questi ultimi, a quanto pare, si diffondono secondo il classico schema delle catene il quale, nella maggior parte dei casi, permette ai malintenzionati di colpire centinaia e centinaia di utenti. Nonostante WhatsApp continui ad affrontare il problema, però, negli ultimi giorni è apparso un altro messaggio molto pericoloso.

WhatsApp: ecco il messaggio che mette in crisi i consumatori

Alcuni giorni fa molteplici utenti si sono imbattuti in un messaggio che citava alcune problematiche di accesso alla piattaforme online della propria banca. Ovviamente si tratta di un messaggio completamente falso poiché le banche non contatterebbero mai i propri clienti attraverso Whatsapp.

L’obiettivo del messaggio, quindi, è quello di spingere i correntisti a condividere i propri dati bancari e personali. In questo modo, chi si nasconde dietro al raggiro riuscirà facilmente ad elaborare e memorizzare i dati cosi da poter poi portare via dai vostri conti bancari centinaia e centinaia di euro.