cellulari

Gli smartphone attualmente sul mercato continuano ad andare a ruba, e tantissime persone sono disposte a sostenere cifre incredibili pur di possedere la tecnologia super innovativa che uno smartphone può offrire. Altrettanto numerose, però, sono le persone che preferiscono spendere cifre incredibili per vecchi telefoni cellulari. Ebbene sì, cellulari sviluppati negli anni ’80, ’90 e 2000 hanno un valore economico piuttosto importante. Per quale motivo? Il vintage elettronico sembra essere molto apprezzato dal mondo del collezionismo e da tutte le persone affascinate da questo tipo di oggettistica.

In seguito alla partecipazione di varie aste online è possibile scoprire quali sono i modelli di vecchi telefoni cellulari che più sono ricercati dal mondo del collezionismo, ma soprattutto è possibile scoprire il loro rispettivo valore economico attuale. Eccovi svelati maggiori dettagli a riguardo.

Vintage elettronico: i modelli di cellulari che valgono una fortuna attualmente

Secondo accurate ricerche in rete, tantissime persone sono alla ricerca del modello di cellulare sviluppato nel 1999 dall’azienda Ericsson: il T10. Un cellulare piccolo, compatto e con la classica antennina, ma la sua caratteristica principale che lo definisce cellulare da collezione è uno sportellino che ne copre i tasti. Oggi, i collezionisti provenienti da tutto il mondo sono disposti a spendere circa 2.000,00 Euro per un modello che si trova in perfette condizioni e ancora funzionante.

Un altro modello, invece, molto ricercato è il Mobira Senator sviluppato dall’azienda telefonica Nokia. Questo modello è molto importante per il mondo del collezionismo e per quello della telefonia perché è il primo dispositivo lanciato in commercio dalla Nokia. Oggi ha un valore di circa 1.000,00 Euro.