Ci sono molte cose che non sappiamo sul prossimo iPhone, ma i pezzi del puzzle stanno iniziando a riunirsi mentre i leaks online continuano a farsi strada. Parlando di MacRumors, che ha dettagliato un rapporto degli analisti di Barclays Blayne Curtis, Thomas O’Malley e Baylie Harris giovedì,  afferma che i modelli di iPhone 12 presenteranno un sistema di fotocamera TrueDepth frontale “dal look rinfrescato” che potrebbe portare a un miglioramento del Face ID.

Non sono stati forniti ulteriori dettagli, ma poiché si prevede che quest’anno costituirà un significativo passo in avanti per la linea di smartphone di Apple, e sarebbe logico che anche il sistema di sicurezza del dispositivo riceva un aggiornamento. Dopotutto, anche se Touch ID fa un ritorno trionfante, probabilmente non sarà prima del 2021.

 

Un leak davvero interessante

Oltre all’aggiornamento del Face ID, gli analisti prevedono anche che il sistema di fotocamere posteriori di iPhone 12 Pro presenterà funzionalità di time-of-flight 3D (ToF), che sono state ripetutamente spuntate in voci per mesi. Esistono vari usi per le fotocamere ToF, ma si dice che Apple sia interessata a utilizzare la tecnologia per le esperienze di realtà aumentata. L’AR non ha esattamente preso d’assalto il mondo, ma Apple, insieme a innumerevoli altri giganti della tecnologia, sono convinti che questo sia il futuro.

Gli analisti inoltre ritengono inoltre che Apple doterà l’iPhone 12 Pro di 6 GB di RAM, un aggiornamento rispetto ai 4 GB di RAM dell’iPhone 11 Pro.

Infine, il rapporto Barclays presume che Apple abbandonerà il connettore Lightning su almeno uno dei suoi modelli di iPhone 2021.

Sulla base delle voci precedenti, Apple dovrebbe rilasciare un iPhone 9 (o iPhone SE 2) più economico questa primavera, e quindi lanciare quattro modelli di punta di iPhone 12 con capacità 5G in autunno.