spiare WhatsAppOrde di utenti si sono precipitati nelle segnalazioni per quella che sembra essere una pericolosa truffa WhatsApp. C’entra il codice. Ma quale codice? Si parla dell’unico codice veramente importante per tutti noi ovvero quello a 6 cifre che abbiamo inizialmente usato per accoppiare il nostro numero di telefono all’account digitale che ci identifica.

Secondo una ricostruzione pare che stiano arrivando strani messaggi nelle chat di alcuni utenti. Si cita espressamente il codice mancante. La Polizia Postale indica un numero sempre crescente di nuovi casi. Il pericolo è di livello nero. Massima attenzione! Ecco cosa succede.

 

WhatsApp: MAI fornire il codice segreto dell’app a sconosciuti, effetti devastanti

La chiamano truffa del codice da 6 cifre e non è una vera e propria novità assoluta. Le vittime perdono completamente il controllo del proprio profilo. Nel messaggio di allerta si legge: “Scusami, ti ho inviato un codice di 6 cifre via SMS, potresti inviarmelo?”.

Come prima cosa l’hacker si spaccia per un amico e ci contatta. Dopo ciò invita il contatto a fornire il codice ricevuto via SMS. Il risultato è che perdiamo tutto chat e gruppi compresi in quanto il malfattore scarica poi tutto dal cloud di Google Drive collegato all’account. Il messaggio della Polizia Postale recita:

“ATTENZIONE – In questi giorni numerosi utenti hanno segnalato il “furto” di account personali dei principali socialnetwork. I criminali informatici, sfruttando per lo più la “debolezza” delle password scelte e la disattenzione degli utenti, riescono ad impossessarsi degli account cambiando le credenziali d’accesso ed ogni altro riferimento utile per tentare un eventuale ripristino. Così facendo li rendono inutilizzabili per i legittimi titolari, che ne perdono qualsiasi possibilità di “controllo”.

Il profilo viene quindi perduto condividendo le credenziali di accesso segrete con il malvivente. In pochi secondi buttiamo al vento anni di conversazioni e file personali. Si richiede la massima attenzione ed una segnalazione di urgenza alle autorità nel caso in cui riceviate messaggi di questo tipo.