WhatsApp from Facebook

Negli ultimi anni Whatsapp ha attraversato un periodo di crescita esponenziale, diventando, ad oggi, il leader indiscusso nel mondo della messaggistica istantanea. Nel corso del 2019, infatti, il servizio di messaggistica offerto dal colosso digitale Facebook, ha ricevuto centinaia di aggiornamenti che, di fatto, hanno apportato molteplici cambiamenti nell’interfaccia grafica dell’app, ma anche nelle sezioni normalmente nascoste al pubblico. Tutto ciò, ha quindi reso Whatsapp uno dei pochissimi servizi digitali che, ad oggi, riesce a gestire quotidianamente oltre 5 miliardi di utenti.

A quanto pare, però, il nuovo anno non è iniziato nel migliore dei modi. Nelle prime due settimane di Gennaio 2020, infatti, Whatsapp ha ricevuto diversi aggiornamenti che, apparentemente, hanno fatto storcere il naso a migliaia di utenti in tutto il mondo. I recenti update, di fatto, non hanno introdotto nessuna novità dal punto di vista grafico e funzionale ma, bensì, si sono limitati ad incrementare i livelli di sicurezza dell’app. Tutto ciò può quindi apparire come un buon inizio ma, in realtà, gli utenti non sono molto d’accordo. Scopriamo quindi di seguito ulteriori dettagli a riguardo.

Whatsapp delude gli utenti: ecco perché

Lo scorso mese il mondo del web è stato invaso da molteplici notizie relative all’arrivo ufficiale della Dark Mode all’interno di WhatsApp. Sfortunatamente, però, ad oggi questa funzionalità non è stata ancora introdotta in nessun paese. Per questo motivo, quindi, i recenti aggiornamenti rilasciati dal colosso della messaggistica istantanea hanno ricevuto in poche ore milioni di critiche da ogni angolo del pianeta. Centinaia di migliaia di utenti, infatti, attendevano l’inizio del 2020 con la speranza di ricevere importanti novità, ma, purtroppo, non è stato cosi. Come ribadito precedentemente, infatti, gli aggiornamenti hanno apportato esclusivamente delle modifiche nelle sezioni di Whatsapp nascoste alla normale utenza.