telegram

Telegram conquista clientela ogni giorno che passa: i servizi che offre e che la distinguono da WhatsApp, rendono questa applicazione più unica che rara e gli utenti lo hanno ben capito. Capace di mettere in comunicazioni utenti anche senza numeri di telefono condivisi, il sevizio per la messaggistica istantanea offre molte risorse a chi lo sceglie e non di poco conto; a differenza dell’applicazione sviluppata da Facebook, infatti, Telegram risulta essere più completa e poi intuitiva sotto certi punti di vista: scopriamo il perché.

Telegram è inarrestabile: ecco le funzioni che più piacciono agli utenti

Spesso utilizzato in doppietta con WhatsApp, Telegram risulta essere vitale per due funzioni: i canali ufficiali e la presenza dei bot. Mentre per i primi si possono spendere poche parole dicendo che sono gruppi che possono ospitare migliaia di utenti alla volta, sui secondi bisogna spendere qualche frase in più.

I bot presenti sul servizio altro non sono che degli assistenti virtuali capaci di svolgere le azioni per cui sono stati programmati. Utilizzabili attraverso normali chat, essi sono di vario tipo e consentono agli utenti di ottenere risorse in tempi minimi e soluzioni comode… in fin dei conti cosa c’è di meglio di una notifica?!

Per iniziare ad utilizzare un bot non occorre che cercare il suo username nella barra di ricerca ed avviare una chat. Attualmente i più diffusi sono:

  • @TrackBot per tracciare tutti i pacchi che si aspettano e seguire la loro spedizione per filo e per segno;
  • @YTAudioBot per scaricare MP3 da YouTube;
  • @4kdownload per scaricare video in alta qualità;
  • @GamesBot per giocare a minigame in chat in solitaria o con gli amici.