WhatsApp from Facebook

Il colosso digitale Whatsapp rappresenta ormai da anni il leader nel mondo della messaggistica istantanea. Tutto questo successo, racimolato di fatto negli ultimi 5 anni, è dovuto principalmente al team che lavora alle spalle dell’app il quale, durante tutto il 2019, ha rilasciato centinaia di aggiornamenti che, di fatto, hanno permesso al servizio di messaggistica di adattarsi facilmente alle esigenze di oltre 5 miliardi di utenti provenienti da ogni angolo del pianeta.

A quanto pare, però, Whatsapp sembrerebbe aver iniziato il 2020 con un passo falso che, purtroppo, è costato molto caro al servizio di proprietà di Facebook. Nel corso delle prime 3 settimane del nuovo anno, infatti, il colosso della messaggistica istantanea ha rilasciato diversi aggiornamenti i quali, purtroppo, non hanno convinto gli utenti, vista l’assenza totale di nuovi contenuti dal punto di vista grafico e funzionale. I recenti updati, infatti, hanno apportato delle modifiche ai sistemi di sicurezza e risolto dei minor bug. Nonostante possa quindi sembrare un buon inizio, in realtà milioni di utenti si sono riversati sul web criticando fortemente l’app di messaggistica. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli a riguardo.

I nuovi aggiornamenti di Whatsapp deludono milioni di utenti

Nel corso delle ultime settimane del 2019 sono apparse online molteplici notizie legate all’arrivo della Dark Mode su WhatsApp. Sfortunatamente, però, ad oggi la tanto attesa modalità scura è stata rilasciata solamente sulla versione beta dell’app per Android. Questa decisione presa dal colosso della messaggistica, quindi, ha scatenato l’ira di milioni di consumatori provenienti da tutto il mondo. Questi ultimi, di fatto, confidavano nell’arrivo di molteplici novità nel mese di Gennaio 2020 ma, purtroppo, non è stato cosi.