Google messaggi contro telegram

Telegram è una delle applicazioni più utilizzate nel campo della messaggistica istantanea eppure il suo primato potrebbe presto decadere a seguito dell’introduzione di una nuova applicazione da parte di Google. Utilizzato per vari scopi, l’attuale servizio portata avanti da sviluppatori russi ha già un antagonista molto noto ossia WhatsApp, nonostante ciò, però, nuova minaccia proveniente dall’azienda di Mountain View risulta essere una novità assoluta poiché riguardante il rinnovo di una vecchia modalità di comunicazione: scopriamo tutti i dettagli.

Google crea un nuovo modo di chattare per contrastare applicazioni come Telegram

Sfruttante il protocollo RCS ( Rich Communication Services), il nuovo servizio ideato dal colosso di Mountain View altro non riguarda che l’ammodernamento de cari e vecchi SMS. Utilizzati prima di applicazione del calibro di Telegram e WhatsApp, questi ultimi risulteranno essere più comprensibili per chi non ha mai compreso il funzionamento delle applicazioni relative alla messaggistica istantanea, ma quali cambiamenti vanteranno?

Senza fare grossi giri di parole, possiamo affermare che gli SMS 2.0 consentiranno agli utenti di svolgere tutte quelle funzioni che già svolgono attraverso le applicazioni sopracitate. Rientrano tra queste, quindi, le seguenti possibilità:

  • Inviare foto ai propri contatti;
  • Inoltrare video;
  • Chattare attraverso GIF;
  • Inoltrare documenti e file;
  • Inviare note audio.

Per poter sfruttare questa nuova tecnologia appartenente a Google, però, vi saranno due requisiti. Il primo si manifesta in un attesa obbligatoria per tutti gli utenti: per poter utilizzare questa nuova forma di chat sarà necessario aspettare il via libera da parte dei gestori nazionali. Il secondo, invece, si configura con l’obbligo di dover scaricare l’applicazione “messaggi” sul proprio smartphone; attualmente quest’ultima è disponibile solo per Android ma presto arriverà, senza ombra di dubbio, anche per iPhone.