Oggi vanno di moda gli smartphone, ma tra gli anni ottanta e duemila c’erano i cosidetti ‘cellulari da collezione’. Questi modelli vennero sviluppati da alcune aziende telefoniche come Nokia, Motorola, Ericsson e Apple.

Gli anni sono passati dal lancio di questi telefoni, ma il valore economico è veramente incredibile. A riguardo, molte persone desiderano fare una vera e propria collezione perchè risultano essere affascinati.

Chi fa parte del mondo del collezionismo, sa per certo che si è disposti a spendere qualsiasi cifra economica purchè si possieda l’oggetto mancante. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono i modelli dei cellulari che attualmente risultano essere i più ricercati nelle aste online.

 

Quali cellulari sono da collezionare?

I modelli dei vecchi telefoni che valgono una fortuna ma sono tra i più ricercati dai collezionisti appartengono a Nokia, Motorola, Apple ed Ericsson.

Il primo di questa lista prende il nome di Mobira Senator ed è stato il primo cellulare creato dalla Nokia. Si tratta di un modello non tanto pratico per il trasporto, considerando le sue ampie dimensioni. Per il mondo del collezionismo il suo valore attuale è pari a 1.000,00 Euro.

Il secondo telefono appartiene a Motorola e si chiama DynaTAC 8000X. E’ stato il primo device sviluppato da Motorola ed il suo valore è di 1.000,00 Euro.

Proseguiamo con il cellulare dell’azienda Ericsson e si chiama T10. Si tratta del modello più costoso e più ricercato ed il suo valore (se in perfette condizioni estetiche) si aggira sui 2.000,00 Euro.

Concludiamo con il primo telefono con schermo touch e si tratta dell’iPhone 2G. Il device sviluppato da Apple ha un valore di 1.000,00 Euro, se le condizioni estestiche sono perfette così come il funzionamento.