Ogni giorno i consumatori possono essere colpiti da iniziative ingannevoli da parte degli hacker. Una di queste può appartenere a Poste Italiane che può far abboccare i suoi utenti con dei messaggi o email false.

Quotidianamente, la maggior parte degli utenti si interfeccia con Poste Italiane visto che stiamo parlando di un ente nazionale.

Ci sono varie trappole usate dai malintenzionati in cui si spacciano per Poste Italiane in modo da attirare l’attenzione dei consumatori. Alcune trappole girano proprio sui social, dove c’è un flusso di interazione molto alta e quindi più probabilità di conquistare le persone.

 

Non fidatevi dei messaggi sospetti

A proposito dei social, una trappola che sta prendendo sempre più importanza riguarda la possibilità di vincere un nuovo smartphone.  Si tratta di un nuovo iPhone 11 PRO MAX ed il suo annuncio viene eseguito tramite un post su Facebook. All’interno del post, i malintenzionati inseriscono diversi link per invogliare gli utenti a cliccarci sopra, ma  soprattutto a far credere che ricevono in regalo il nuovo iPhone.

I rischi che si possono correre dopo aver cliccato uno dei link presenti sono molteplici, ma quelli che preoccupano maggiormente i clienti sono: accesso ai dati sensibili e possibilità di hackeraggio del proprio conto corrente.

A riguardo, la polizia postale ha diramato su Facebook un post con il quale avverte gli utenti di queste iniziative illegali che sono in circolo sui social. Oltre alla truffa di cui vi abbiamo parlato sopra, gli hacker adottano altri metodi ovvero quello di spacciarsi per Poste Italiane attraverso messaggi o email. L’intento è quello di rimandare gli utenti a dei link esterni.