Il colosso di Cupertino, meglio conosciuto con il nome di Apple, nel corso degli ultimi anni ha consolidato il suo dominio nel mercato della tecnologia. Grazie al continuo lancio di iPhone, iPad e Mac, gli utenti sembrano preferire il simbolo della mela che può identificarsi anche come sinonimo di velocità e sicurezza dei dati.

Ma in queste settimane qualcosa non sembra funzionare nel migliore dei modi. Infatti, da quello che ci risulta, un bug molto pericoloso è stato trovato all’interno del sistema operativo presente sui Mac di Apple. Più di un milione di Mac in tutto il mondo risultano essere infettati da questo malware, e ciò sta facendo preoccupare gli utenti.

 

Malware Apple: cosa dobbiamo sapere

Se è vero che da tantissimi anni gli Apple Mac sono una sicurezza per milioni di utenti, è altrettanto vero che in questo periodo la tendenza forse è cambiata. Per chi non lo sapesse, il primo Mac venne pubblicato nel lontano 1984 e la sicurezza della privacy è stato sempre un punto di forza di Apple.

Come detto precedentemente, nelle ultime settimane è stata trovata una falla talmente pericolosa che nell’immediato ne hanno tratto vantaggio gli hacker e cyber criminali. Questi ultimi sono riusciti a creare un virus denominato Shlayer Trojan e secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe essere più pericolosa rispetto a tante altre.

In merito, la società leader nel settore della sicurezza informatica, Kaspersky, ha confermeto questa indiscrezione facendo capire che tali attacchi difficilmente si possono prevenire. Rimanete aggiornati su questa vicenda con la nostra pagina di TecnoApple!