Whisky

Qualche giorno fa, un servizio nella trasmissione “L’Arca di Noè” ha presentato un cane di nome Whisky dalla straordinarie capacità. Si tratta di una femmina di Border collie di 6 anni che fa davvero qualcosa di incredibile.

Whisky vive in Ungheria con la sua famiglia umana ed è una vera e propria esperta di giocattoli. Infatti, nel filmato mandato in onda su Canale 5, abbiamo osservato come Whisky sia riuscita a memorizzare e catalogare i suoi giochi. Ne sa riconoscere oltre 90 e basta che il suo padrone pronunci il nome di uno di essi che lei sa riconoscerlo e portarlo a lui. La straordinaria intelligenza di questa femmina di Border collie ha attirato l’attenzione di alcuni ricercatori della Eötvös Loránd University di Budapest. I loro esperimenti, descritti dettagliatamente sulle pagine della autorevole rivista Scientific Reports, hanno dimostrato che Whisky ha una intelligenza particolare. Infatti, lei ha imparato autonomamente il nome di tutti i 90 oggetti e in più, ha anche imparato a suddividerli in categorie in cui inserisce anche un nuovo gioco mai visto precedentemente.

Tra gli animali, i ricercatori hanno già individuato una capacità simile di categorizzare gli oggetti. Ma fino ad oggi, gli esperti hanno sempre studiato tale capacità addestrando preliminarmente gli animali. Successivamente all’addestramento, gli animali vengono testati solo dopo essere sicuri che hanno appreso come distinguere le categorie necessarie per l’esperimento. Ma non è il caso di Whisky. Lei non ha ricevuto nessun addestramento ed è in grado da sola e spontaneamente di categorizzare gli oggetti.

Whisky

L’esperimento dei ricercatori ungheresi su Whisky dimostra la sorprendente intelligenza del cane

Negli esperimenti dei ricercatori ungheresi Whisky è stato fatto familiarizzare con gli oggetti e poi portato in un’altra stanza, dove il padrone le ha chiesto, di volta in volta, di andare a prendere in essa uno dei nuovi giochi. Sorprendentemente, Whisky è riuscita nel compito senza che il suo padrone potesse suggerirle involontariamente la risposta. In tal modo, i ricercatori hanno appreso che il cane sa riconoscere gli oggetti in modo assolutamente autonomo.

Nel video che segue possiamo osservare come ha eseguito l’esperimento il bellissimo esemplare di Border collie.

Questa scoperta, eseguita su questo bellissimo esemplare di Border collie è importante poiché la creazione di categorie legate alla funzione di un oggetto è un aspetto finora dimostrato solo nella specie umana. Ovviamente, è presto per dire con fermezza se anche i cani siano in grado di farlo. Serviranno ulteriori studi di etologia per confermare la scoperta e per verificare se altri esemplari oltre a Whisky sono in grado di comprendere così tanti vocaboli, formando categorie concettuali così complesse.